sabato 12 gennaio 2013

Sostenibilità e high-tech nell'Environment Park di Torino

L'Environment Park, il Parco Scientifico Tecnologico di Torino, è una delle più interessanti esperienze europee di recupero delle aree industriali perché coniuga esigenze urbanistiche e ambientali con tecnologie moderne e contemporanee. Il parco ospita, infatti, gli uffici di numerose piccole aziende impegnate nei settori dell'high-tech e dell'ambiente, sistemati in edifici che rispettano i criteri della bioarchitettura. Posto nell'area della Spina 3 (via Livorno 60), sulle sponde della Dora, l'Environment Park sperimenta fascinose forme di convivenza tra l'ambiente e l'uomo. Così la densità insediativa è piuttosto bassa, una fascia di rispetto di settanta metri protegge la Dora dagli edifici, i due blocchi compatti di edifici costruiti per ospitare aziende e laboratori sono trasformati in giardini, con i tetti a prato raccordati da piani inclinati, anch'essi coperti a prato, alla strada retrostante, la cosiddetta strada-balcone che collega le costruzioni. Vengono sperimentate anche le forme più moderne della bioarchitettura: sono stati infatti scelti materiali non inquinanti e riciclabili, si è fatto largo uso di innovazioni tecnologiche e impiantistiche per garantire il risparmio energetico e il rispetto dei cicli della natura.
Gli edifici che ospitano le aziende sono inseriti in una serie di percorsi all'interno del parco: in senso nord-sud le strade-canocchiale, intese come veri e propri percorsi di giardino, in senso est-ovest la cosiddetta strada-balcone, su cui si affacciano tutti gli edifici e che opera una sorta di frattura nel parco, individuando due parti, quella meridionale, che ospita i laboratori e gli spazi connessi, quella settentrionale, affacciata sulla Dora, destinata agli uffici e al Centro servizi.
All'interno dell'Environment Park operano piccole aziende specializzate ed Enti di ricerca operanti nell'innovazione tecnologica e nell'ecoefficienza. Uno dei settori di punta delle attività del Parco è il trasferimento alle piccole e medie imprese della regione di soluzioni avanzate e tecnologie innovative, attraverso progetti speciali, attività di formazione specifica e l'organizzazione di eventi a tema. L'obiettivo viene perseguito con la realizzazione di un cluster dedicato alla ricerca e allo sviluppo in cui le imprese e gli Enti di ricerca abbiano a disposizione spazi attrezzati e servizi di base, avvalendosi anche delle occasioni di scambio e di confronto che la vicinanza comporta. Il Parco mira inoltre a promuovere la creazione di nuove imprese innovative nei settori legati all'ecoefficienza e all'ICT, attraverso la fornitura di supporti tecnici, manageriali e finanziari nella fase di start up delle neo-imprese.
Le attività di formazione professionale, unitamente a svariati servizi informativi, costituiscono un importante componente della missione di Environment Park, volta anche ad aumentare la conoscenza dei vari aspetti della problematica ambientale.
Il sito dell'Environment Park torinese è all'indirizzo www.envipark.com


Nessun commento:

Posta un commento