lunedì 5 maggio 2014

I Lunedì dell'Arte della GAM riflettono sulla fotografia contemporanea: da Israele a Lussemburgo

La Galleria d'Arte Moderna propone per i lunedì di maggio una serie di incontri e riflessioni sulla fotografia contemporanea, un argomento che sembra appassionare profondamente i torinesi, vista la grande presenza di mostre fotografiche sulla scena cittadina e visto il successo del storytelling nelle reti sociali locali. Sono i Lunedì dell'Arte, che in questo secondo ciclo (il primo è dello scorso anno) incontrano i curatori di musei d'arte e di festival internazionali della fotografia, presentando anche progetti, tendenze e indagini nella fotografia di Paesi ai confini del dibattito internazionale. "L'intento delle conferenze è quello di inaugurare una riflessione comune sulla tenuta delle modalità di circolazione e promozione dell’immagine fotografica nell'epoca della tecnologia avanzata, di internet e dei social media" spiega la curatrice Antonella Russo "I relatori aggiorneranno il pubblico sull'attività dei dipartimenti di fotografia di queste importanti istituzioni, così come sulle diverse modalità di valorizzazione delle proprie collezioni e sulla promozione della cultura fotografica più in generale"
Si inizia stasera, alle 21 con Contemporary Israeli Photography: from landscape to land-escape, titolo suggestivo e suggerente per incontrare Nili Goren, curatrice del Dipartimento di Fotografia del Tel Aviv Museum, e riflettere con lei sul ruolo d'indagine, spiega la GAM, "che l’istituzione museale svolge nel rappresentare le tendenze della fotografia nazionale moderna e contemporanea, nel contesto della storia del mezzo fotografico".
Lunedì 19 maggio alle 18 sarà la volta di Paul Di Felice, professore di Storia dell'Arte all’Università del Lussemburgo, codirettore dell'European Month of Photography e co-editore di Café Créme édition, specializzata in libri d'arte e fotografia contemporanea; con lui si scopriranno Trent'anni di fotografia contemporanea internazionale in Lussemburgo. Da Café Crème Magazine all'European Month of Photography.
Il 26 maggio alle 21, infine, Walter Moser, capo curatore di Fotografia dell'Albertina Museum di Vienna, presenterà To see more more closely: insights into the photographic collection at the Albertina, un'articolata meditazione sulla collezione di fotografia dell'Albertina, uno dei musei più prestigiosi del continente.
Gli incontri si terranno nella Sala Conferenze della GAM, in corso Galileo Ferraris 30; l'ingresso è libero fino ad esaurimento posti.


Nessun commento:

Posta un commento