domenica 1 giugno 2014

Le foto da Ortinfestival, la festa degli orti e del green, alla Reggia di Venaria

Ci sono ancora oggi e domani, 1 e 2 giugno 2014, per visitare Ortinfestival, alla Reggia di Venaria. La manifestazione, nel Potage Royal degli splendidi giardini, mette insieme tradizioni e avanguardia, per raccontare gli orti contemporanei, i loro prodotti, il loro design e, in definitiva, la cultura che gira intorno.
Che siate appassionati o meno di botanica, l'offerta è talmente versatile, che troverete molte ragioni per appassionarvi.

Gli orti dello spazio dedicato alle erbe e piante a km 0 colpiscono per i loro colori e i loro profumi, si trovano numerose erbe note, come il timo o la rucola, e altre sconosciute, rigogliose in montagna. Le schede che si trovano lungo il percorso spiegano che lo scopo di questi orti è la meraviglia, "attraverso una proposta suggestiva e complessa"; in piccoli spazi convivono colture diverse, che si avvicendano con l'avvicendarsi delle stagioni e davvero meravigliano per le loro forme e i loro colori.

Nel Mercatino dei Sapori avrete la possibilità di vedere da vicino e di acquistare direttamente dai produttori, numerosi prodotti della terra, dal miele al vino, dalla frutta alla verdura. Nella Corte del Gusto, una pausa per degustare le mille versioni del cibo e avrete l'imbarazzo della scelta: dalle polente con erbe di montagna di Eatable ai piatti argentini di Empanadas Hilda, dai panini e i centrifugati di verdura di Yankuam ai piatti peruviani di America 1492; dal Piemonte tradizionale all'ethnic food, tutto è da provare.

Uno degli angoli più suggestivi della manifestazione è la Cascina Medici. Qui, nella deliziosa ricostruzione di un antico cortile, disegnato dalle architetture lignee della cascina, ci sono numerose attività, dallo showcooking di chef riconosciuti agli incontri con esperti di giardini e orti. In uno dei saloni interni sono stati allestiti gli spazi di Green Design, ovvero, tutto quello che si può fare con e per il verde. Tra i vari stand, il più curioso e interessante è quello di HOH, che, sfruttando il nuovo interesse per le pareti vegetali verticali, propone quadri vegetali domestici, realizzati con piante a scelta, facilissime da innaffiare grazie a un moderno sistema di gocciolamento.

Nei pressi della cascina, anche una serra in cui acquistare ogni tipo di peperoncino, e il quadro di Carl Warner dedicato alla Reggia di Venaria (Warner è un artista-fotografo famoso per ricostruire paesaggi con il cibo: la Reggia di Venaria interpretata da lui ha un'innegabile fascino!).

Vi muovete tra i filari di peri (sapevate che sono tra le piante più antiche e più duttili?), sentite i profumi della terra e dei suoi prodotti, vi deliziate tra gli stand che propongono piatti e bevande di ogni parte del mondo, preparati con la stessa cura e con lo stesso amore, e poi alzate lo sguardo e, in un modo o nell'altro, lo incrociate sempre con la Reggia, che chiude la prospettiva e rassicura. Bello.

Alcune foto scattate ieri, a Ortinfestival.







Nessun commento:

Posta un commento