sabato 20 settembre 2014

Le Giornate Europee del Patrimonio e la Settimana della Cultura, a Torino

E' una settimana intensa, quella che si apre oggi a Torino: fino al 28 settembre 2014, la città sarà faro della Cultura, grazie ad alcuni eventi internazionali che ha deciso di utilizzare come vetrina, per mostrare il suo patrimonio artistico e culturale.

Il 20 settembre, l'Europa celebra le Giornate Europee del Patrimonio (se seguite Twitter, l'hastag per trovare, segnalare e commentare iniziative è #GEP2014) e il Ministero dei Beni Culturali ha deciso una due giorni di attività e iniziative speciali: la ciliegina sulla torta è l'apertura straordinaria dei Musei Nazionali, dei Monumenti e delle Aree archeologiche fino a mezzanotte, con biglietto a 1 euro.

Torino partecipa alle Giornate con numerose iniziative, soprattutto nei suoi Musei. Stasera i Musei della Fondazione Torino (Borgo Medievale, GAM, MAO, Palazzo Madama) offriranno tutti un'apertura straordinaria fino alle 24, al prezzo simbolico di 1 euro. Apertura straordinaria, fino alle 24, con biglietto a 1 euro anche al Museo del Cinema, a Palazzo Reale, Armeria Reale e Museo di Antichità, e al Museo del Risparmio; al Museo Egizio il biglietto d'ingresso costerà 3,50 euro; apertura straordinaria, fino alle 24, anche alla Biblioteca Reale. Apertura straordinaria e ingresso gratuito al Museo di Anatomia Urbana e al Museo Lombroso.

Numerose le visite guidate. Il Museo Civico Pietro Micca e dell'Assedio di Torino del 1706 propone visite guidate alle 10.30, 14.30, 15.30 e 16.30 di sabato e domenica. Al Museo del Risorgimento, per le due Giornate il biglietto costerà 8 euro; sabato 20, alle 15.30, visita guidata tematica I processi di nazionalità in Europa (costa 12 euro, comprensivi di biglietto d'ingresso e guida, senza prenotazione, fino a esaurimento posti); alle 21 e alle 22, visite guidate tematiche agli appartamenti barocchi.

La Stampa ha organizzato due visite guidate per far conoscere i suoi spazi. Sabato 20 settembre alle 17.30 la prima visita (costa 3 euro con prenotazione obbligatoria, tel 0116568319); alle 21.30 ci sarà la visita notturna, con termine previsto intorno alle 00.30 (costa 5 euro con prenotazione obbligatoria).

Tra le visite guidate, da segnalare, quella organizzata nel cuore di Torino, con partenza da piazza San Govanni, per scoprire le diverse fasi storiche della costruzione del centro di comando della capitale sabauda. Per tutte iniziative in corso a Torino e in Piemonte, potete consultare la pagina appositamente preparata dal MiBACT, per le attività offerte in tutto il Paese (che bello vedere tutto quello che l'Italia sa offrire, dalle sue regioni turisticamente più note a quelle più sconosciute!).

La due giorni europea è solo l'inizio di una settimana ricca di eventi e appuntamenti, si diceva. Torino accoglie il vertice dei Ministri della Cultura dell'Unione Europea, il 23 e il 24 settembre alla Reggia di Venaria Reale, con la Settimana della Cultura. Fino al 28 settembre, spettacoli, mostre, aperture straordinarie, raccontano la vivacità culturale di una città che aspira a diventare uno dei punti di riferimento della Cultura del nostro Paese. Le iniziative culmineranno il 23 settembre con la Notte Blu della Cultura: i principali Musei cittadini saranno aperti fino a mezzanotte, con ingresso gratuito (tra quelli che hanno aderito, tutti i Musei dela Fondazione Torino, il Museo Egizio, il Museo del Cinema, il Museo dell'Auto, i Musei della Montagna, della Resistenza, di Pietro Micca, di Antropologia Criminale, di Anatomia Umana, della Resistenza, le Fondazioni Sandretto Re Rebaudengo e Merz, il Castello di Rivoli, Palazzo Reale, il PAV, la Pinacoteca Albertina).

Il programma della Settimana della Cultura lo trovate, in pdf, nel sito del Comune di Torino.

Nessun commento:

Posta un commento