venerdì 12 dicembre 2014

San Salvario Emporium e gli altri mercati di Natale di Torino

Mancano poco più di dieci giorni a Natale e a Torino ci sono mercatini e iniziative, che avvicinano alle Feste con proposte originali e con un'occhiata privilegiata all'handmade. Qui un piccolo riassunto di tutto quello che si muove in città.

Fino al 23 dicembre 2015, c'è il tradizionale Mercatino di Natale di Borgo Dora, il mercato 'ufficiale' del Natale torinese. Un centinaio di bancarelle all'interno del Cortile del Maglio propongono oggetti e manufatti natalizi, che danno spunti originali per i regali da mettere sotto l'albero; all'esterno, nelle vie intorno a piazza Borgo Dora, ci sono le bancarelle dello street food, con specialità piemontesi, regionali italiane ed etniche; si uniscono così lo shopping e il ristoro, nell'atmosfera antica del Borgo. Il mercatino è aperto fino al 23 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 30; c'è anche una navetta, che da piazza Castello, lato via Po, porta fino a piazza Borgo Dora, con cadenza oraria (prima partenza da piazza Castello, ore 10.15, ultima da piazza Borgo Dora, ore 20.15).

Il 14 dicembre, in piazza Madama Cristina, dalle 11 alle 20, torna San Salvario Emporium, appuntamento diventato ormai mensile con l'handmade e il design, per mettere in contatto artisti, artigiani e acquirenti senza la mediazione di terzi. Quest'edizione natalizia è anche occasione per celebrare il primo anniversario della manifestazione, per cui è festa grande e doppia. Se a novembre l'Emporium era stato un'occasione per celebrare anche la caduta del Muro di Berlino, con un fitto programma di eventi, stavolta il calendario propone un Food Corner a cura de Il Polpettificio di San Salvario, Astoria e l’Aula Magna, un Bookshop Corner, dedicato a stampe, cartoline, pubblicazioni di illustratori, editori indipendenti e stampatori, una Busker's Zone a cura di Throwback Sunday, (dalle 14.30 alle 20.00, un angolo dedicato a cantautori e musicisti che si esibiranno in acustico durante tutta la giornata) e, infine, l'Happy Bday San Salvario Emporium, che, dalle 20, invita a brindare insieme agli espositori all'Astoria di via Berthollet 13. Sulla pagina Facebook di San Salvario Emporium trovate, continuamente aggiornati, i nomi e i marchi indipendenti di moda, accessori, design, editoria, che parteciperanno alla manifestazione; qui di seguito solo gli ultimi tre segnalati dalla pagina: La Nana e i suoi lavori di cucito, Materie Prime, che utilizza materiali come il legno e il cemento per trovarne nuovi usi, Speriment.Ale, che crea accessori utilizzando metalli poveri come alluminio, rame e ottone. Oltre alla pagina Facebook, il San Salvario Emporium ha anche un sito web, su cui trovate le ultime informazioni.

Dal 20 al 24 dicembre torna nel centro di Torino, Una storia tra le mani, un mercato che riunisce alcuni artigiani e creativi, con una particolarità: non c'è solo il lato commerciale, caratteristica principale di un mercato, ma gli artigiani presenti offrono una sorta di laboratorio in strada, per cui sarà possibile vedere come nascono gli oggetti poi esposti alla vendita. Tra le proposte di questo mercato dell'artigianato, ceramiche, vetro soffiato, carta, metallo, legno, tessuti, tutti interpretati con creatività e originalità. Una storia tra le mani sarà in via Carlo Alberto, tra la piazza omonima e via Maria Vittoria, dalle 9 alle 19.30; maggiori informazioni sulla pagina Facebook di Una storia tra le mani, in cui potrete scoprire artigiani e oggetti in preparazione.
Se poi volete essere aggiornati su tutti gli eventi in corso a Torino per le Feste, giorno per giorno, consultate www.nataleatorino.it.

Nessun commento:

Posta un commento