giovedì 21 maggio 2015

Per i suoi 100 anni, la Scuola Gabelli di Torino inaugura un Museo Scolastico

Segnalo questo evento lo segnalo per una ragione soprattutto affettiva: sono andata a scuola alla Gabelli nei primi due anni di scuole elementari (alla succursale di via Paisiello, però!) e, in tempi in cui si parla tanto di scuola e di #buonascuola, bello che una storica scuola elementare torinese celebri i suoi 100 anni con orgoglio, aprendosi al suo quartiere.

Il 24 maggio 2015, nella sua sede di via Santhià 25, la scuola Aristide Gabelli celebrerà per tutto il giorno i suoi 100 anni; sarà il clou dei festeggiamenti, iniziati il 14 maggio, con mostre, visite guidate, murales e attività varie (trovate tutto nel volantino dell'anniversario, su arigabelli.gov.it).


Il programma del 24 maggio prevede alle ore 12 un pranzo condiviso, a cura di ASAI e Fondazione UCI; alle ore 15 l'anteprima dei festeggiamenti, con sfilata di draghi, tamburi e burattini nel cortile; alle ore 15.30, la cerimonia di apertura dei festeggiamenti, con i saluti della Dirigente scolastica Annunziata Del Vento e delle Autorità (saranno presenti Mariagrazia Pellerino, Assessore ai Servizi Educativi, Ilda Curti, Assessore alle Politiche Giovanili, Nadia Conticelli, Presidente della Circoscrizione 6); le classi IV suoneranno l'inno della scuola Gabelli e la classe 1D sarà protagonista di un coro; alle ore 16, inaugurazione del cortile scolastico riqualificato, alle ore 16.30, l'inaugurazione del Museo scolastico Aristide Gabelli, seguito da un saggio di ginnastica artistica delle allieve dell'Associazione Centrocampo. Alle ore 17, infine, il gran finale, con il concerto dell'Orchestra Barriera Republic.

Il Museo scolastico è di particolare interesse non solo per gli ex allievi, ma anche per avere un'idea di come le nostre scuole sono cambiate e si sono evolute: saranno mostrati i supporti scolastici utilizzati in questi decenni, il passaggio, praticamente, dal calamaio al computer; ci saranno i giornalini scolastici, il tagliacarte dei laboratori tipografici, la ricostruzione della prima infermeria scolastica. Tre le sezioni principali intorno alle quali si articola il Museo: l'edificio scolastico e il territorio; la vita scolastica e le persone che hanno "fatto la storia" di questa scuola; la capacità di accoglienza.

Se siete stati allievi della Gabelli, magari vi farà piacere sapere che, oltre al sito web della scuola, c'è un'attivissima pagina Facebook, il Circolo Gabelli, che pubblica non solo le novità in vista del 24 maggio, ma anche le attività scolastiche degli attuali alunni, le fotografie delle classi del passato, rigorosamente separate (che tempi!). Insomma, un bell'amarcord nella scuola com'era e nella passione di chi fa oggi la scuola.

Il banner della festa, che potete vedere in alto, è stato ideato da Urban Barriera.


Pubblicato in Eventi


Nessun commento:

Posta un commento