domenica 24 maggio 2015

Cantine Aperte 2015 anche in Piemonte: degustazioni, passeggiate e concerti

Non solo cantine, ma anche storie, tradizioni, pranzi, grigliate e, addirittura, trekking tra i vigneti. Il 30 e 31 maggio 2015, Cantine Aperte aprirà numerose cantine italiane, proponendo ai visitatori anche sorprendenti e originali attività di contorno. La cosa più interessante per chi, come me, non beve alcolici, ma è affascinato dalla cultura che gira intorno al vino, è che l'apertura delle cantine si rivolge non solo agli appassionati, ma anche ai curiosi.


In Piemonte, spiegano dal Movimento Turismo del Vino, che organizza la due giorni, chi visiterà le cantine si "ritroverà ad ascoltare storie, a conoscere persone e a vivere esperienze guidato da coloro che ogni giorno vivono e lavorano a stretto contatto con il territorio". Insomma, un evento da non perdere ed ecco qualche esempio, a dimostrarlo.

Al Podere dei Valloni, a Boca, in provincia di Novara, si festeggerà anche il trentennale dell'attività, con possibilità di visitare il vigneto, la cantina e degustare i pregiati vini aziendali durante l'intero fine settimana, dalle ore 11 alle ore 18. Il 31 maggio, alle ore 11, su prenotazione, ci sarà anche un jazz brunch in collaborazione con NovaraJazz. (per info e prenotazioni tel 0322 87332 – 347 4823490 – zellioli@podereaivalloni.it). In provincia di Asti, a Cisterna d'Asti, il 30 maggio la Tenuta La Pergola proporrà la prima rassegna di musica e parole, "cene e degustazioni di vini di pregio con gli artisti della canzone italiana, che si esibiranno sul palco del Centro Congressi della tenuta"; i primi saranno I Nuovi Angeli (tra i loro successi, in oltre 50 anni di carriera, Donna Felicità, Ragazzina, Singapore, Anna da dimenticare). Per info e prenotazioni, tel 0141 979246, email pergola@tenutalapergola.it.

Decisamente originale la proposta delle Cantine Pierino Vellano, a Camino Monferrato (AL). Il 30 maggio, alle 20, ci sarà la Cena del Vignaiolo, con degustazione; il 31 maggio ci sarà una passeggiata tra i vigneti, con visita alle grotte, antiche abitazioni scavate nella roccia, prima di una degustazione di Barbera di varie annate. In entrambi gli eventi verrà presentato Osiri, un Grignolino storico che fa pensare a Osiride e a un inaspettato legame tra il Monferrato e il Nilo. Un legame che ha a che vedere con una statua misteriosa, ritrovata sulle colline monferrine, e il cui mistero si potrà scoprire partecipando alla passeggiata organizzata dalle cantine. Per info e prenotazioni, tel 0142 945900 – 339 5030545, email info@casansebastiano.it.

Le Cantine Aperte sono numerose e le trovate nella brochure scaricabile da www.movimentoturismovino.it, con i programmi che hanno organizzato. Il Movimento Turismo del Vino del Piemonte ha un sito web, www.mtvpiemonte.it, in cui trovate gli aggiornamenti sulle sue attività.


Pubblicato su Turismo in Piemonte

Nessun commento:

Posta un commento