domenica 27 settembre 2015

Autunno bestiale, escursioni nel Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè

Arriva l'autunno ed è tempo delle montagne piemontesi. Tra le numerose escursioni guidate, per scoprirle, a contatto con la natura e, possibilmente, con gli animali alpini, c'è questa serie di appuntamenti nel Parco Naturale Orsiera-Rocciavrè, chiamata Autunno Bestiale.

Fino all'8 novembre 2015, in quasi tutte le domeniche, c'è un'escursione nei boschi del parco, qualche volta con apericena o pranzo in rifugio. L'accompagnamento costa 10 euro per gli adulti, 2 euro per i minori di 14 anni ed è gratuito per i bambini di meno di 6 anni. Info e prenotazione obbligatoria al numero di telefono 333 7994354 o all'email luca.anselmo@hotmail.it.

Il giro del cervo è il titolo della prossima escursione, prevista per sabato 3 e domenica 4 ottobre 2015; ritrovo alle ore 15, al bivio per Meana di Susa, si salirà con le auto al Colle delle Finestre, per una passeggiata con osservazione degli animali: la discesa avverrà dopo il tramonto, a Meana di Susa, un'apericena (16 euro a persona, sconto per i bambini) alla Merenda Sinoira di Meana di Susa.

Domenica 18 ottobre alle ore 9 ci sarà Hai detto orso?, un'escursione naturalistica nel bosco del Sapei, alla scoperta delle borgate abbandonate, per parlare anche dei grandi predatori, ormai scomparsi o ricomparsi nelle nostre montagne; il ritrovo a Travers A Munt, frazione di San Giorio di Susa, pranzo a sacco a cura dei partecipanti, rientro per il primo pomeriggio.

Il 25 ottobre ci si ritroverà alle ore 14, di nuovo al bivio di Meana di Susa, per Spettacolo ai Gran Pian; si sale con le auto in direzione Colle delle Finestre, per scoprire poi l'anfiteatro dei camosci, con un tè. Al rientro, un'apericena (16 euro a persona, sconti per i bambini) alla Merenda Sinoira di Meana di Susa.

L'ultima escursione, Ma dove sono gli animali?, sarà l'8 novembre, alle ore 9, con appuntamento a San Giorio di Susa, in piazza Giordano Velino. L'escursione è a bassa difficoltà e si concentra sulla ricerca dei segni della presenza degli animali, lungo un itinerario meno frequentato dagli escursionisti, per arrivare al Rifugio Amprimo, con la speranza di qualche avvistamento. Dopo il pranzo in rifugio (20 euro a persona), si rientrerà nel primo pomeriggio.


Pubblicato su Turismo in Piemonte