giovedì 3 settembre 2015

Con la Strada del Gran Paradiso, otto visite guidate nel Canavese

Mi piace sempre segnalare le iniziative turistiche in Piemonte, pensate anche per chi intende lasciare l'auto a casa o, essendo turista, magari arrivato in aereo o in treno, non l'ha portata con sé.

Questa proposta, chiamata Strada del Gran Paradiso, invita a scoprire il Canavese nelle domeniche di settembre. Sono otto itinerari tra natura, cultura, arte, tradizioni, gastronomia, tutti con una navetta in partenza da Torino, dalla piazza XVIII dicembre, davanti alla vecchia stazione di Porta Susa, alle ore 8; se si usa la navetta, l'iscrizione agli itinerari è obbligatoria, costa 15 euro (10 euro per i bambini sotto i 12 anni), in cui sono compresi anche il pranzo, gli ingressi e le visite guidate.

Per tutte le info, il punto di riferimento è l'Ufficio del Turismo di Ivrea (TO), al telefono 0125 618131 dal lunedì al sabato ore 9/13 e 15/17, e all'email info.ivrea@turismotorino.org.

Ecco le visite in dettaglio:

6 settembre 2015
-Itinerario 1: Valle Sacra (Colleretto Castelnuovo, Cintano, Chiesanuova, Borgiallo)
ore 9.30 a Colleretto Castelnuovo sosta davanti alla torre medievale dell'antico castello;
ore 10.15 a Castelnuovo Nigra visita alla via dei presepi, museo all'aperto ornato da decine di opere artistiche in terracotta di Castellamonte;
ore 12.15 a Cintano aperitivo nei crôtin, antiche costruzioni per la conservazione dei formaggi;
ore 13.15 pranzo all'agriturismo Cascina Marcellina di Cintano;
ore 15.00 a Chiesanuova, visita al percorso dei piloni (escursione a piedi di 45 minuti), visita alla chiesa parrocchiale;
ore 17,30 a Borgiallo, visita alla cappella di San Giacomo.
- Itinerario 2: Castellamonte e San Giorgio Canavese
ore 9.30 a Castellamonte visita guidata alla 55a Mostra della Ceramica: al Centro Congressi Martinetti "Fruit & Vegetables" opere realizzate dai maestri dell'associazione Artisti della Ceramica in Castellamonte e altri autori del territorio, a Palazzo Botton Ac Principio Terra Universa. Differenti Terre, alla Casa Gallo ceramiche artistiche nel contemporaneo. Partecipazione alla dimostrazione di cottura della ceramica con tecnica raku a cura dell'associazione Artisti della Ceramica in Castellamonte in Piazza Martiri della Libertà;
ore 13.15 pranzo all'agriturismo Equin'Ozio di Filia di Castellamo;
ore 15.00 a San Giorgio Canavese visita al Castello, alla chiesa Parrocchiale e al museo etnografico "Nossi Raiss". Al museo incontro con i produttori di eccellenza di San Giorgio Canavese e con l'associazione Piattella Canavesana di Cortereggio, con dimostrazioni e degustazioni.

13 settembre 2015
- Itinerario 3: Valle Orco (Alpette, Sparone e Ribordone)
ore 9.30 ad Alpette visita all'Ecomuseo del rame, alla sala del lavoro e della Resistenza, al planetarium e all'osservatorio astronomico;
ore 11.30 a Sparone visita alla Rocca arduinica, alla chiesa di Santa Croce (passeggiata di venti minuti a piedi) e alla chiesa di San Giovanni;
ore 13.00 pranzo alla Trattoria del Ponte in piazza del Ponte a Sparone;
ore 15.45 a Ribordone, visita al Santuario di Prascondù, alla casa dell'apparizione e al museo del Parco Nazionale Gran Paradiso dedicato alla religiosità popolare. Partecipazione alla festa della Boleta con canti e danze.
- Itinerario 4: Alva Valle Orco (Noasca, Ceresole Reale)
ore 9.45 a Noasca, visita al centro visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso con la mostra sulle forme del paesaggio, visita guidata alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, breve escursione guidata (10 minuti a piedi) alla cascata di Noasca, visita libera all'esposizione sugli antichi mestieri e sugli spazzacamini;
ore 13.00 trasferimento a Ceresole e pranzo presso al ristorante Casa del Re presso il Grand Hotel;
ore 14.30 a Ceresole Reale escursione guidata intorno al lago con partenza dalla località Villa, passaggio sulla diga Iren (circa un'ora a piedi, percorso non impegnativo), visita al sito archeologico della ferriera medievale, alle Fonti minerali e al centro visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso con la mostra "Homo et ibex".
- Itinerario 5: Pont Canavese e Frassineto
ore 9.30 a Pont Canavese visita al museo etnografico dei Canteir, al polo museale Sandretto (Museo della plastica, Museo della Manifattura, Collezione di antiche macchine utensili Cav. Modesto Sandretto) e alla Torre Ferranda
ore 13.30 pranzo al ristorante Bergagna a Pont Canavese
ore 15.30 a Frassinetto visita alla Chiesa parrocchiale, alla pinacoteca del pittore Carlo Bonatto Minella, alla borgata Chiapinetto e al punto di arrivo dell'Arcansel, attrezzatura per il volo libero su fune.
- Itinerario 6: Alto Canavese (Canischio, Pratiglione, Prascorsano, Valperga)
ore 9.30 a Canischio visita all'antica Fucina del Canavet, alla chiesetta di San Grato e alla chiesa parrocchiale con il campanile romanico;
ore 11.30 a Pratiglione visita alla chiesa parrocchiale e pausa per ammirare il panorama;
ore 12.00 a Prascorsano visita alla chiesa cimiteriale della Madonna del Carmine;
ore 13.30 pranzo nel salone polifunzionale comunale di Prascorsano a cura della Pro Loco. A seguire partecipazione alla Festa della Vendemmia e alla Sagra del Cinghiale;
ore 15.30 a Valperga visita della chiesa di San Giorgio con affreschi, passeggiata verso il centro, visita del campanile e della chiesa parrocchiale.

20 settembre 2015
- Itinerario 7: Valle Soana (Valprato Soana, Ingria, Ronco Canavese)
ore 10.00 a Valprato Soana, mercatino dei prodotti artigianali locali e dei prodotti biologici degli orti della Valle Soana e incontro con i produttori;
ore 12.00 trasferimento a Ingria per il pranzo al ristorante tipico Pont Viei. A seguire visita al centro storico;
ore 15.00 a Ronco Canavese breve passeggiata per osservare l'orrido del Crest, con le marmitte dei giganti e visita alla fucina da rame risalente al 1675;
ore 17.00 merenda a base di prodotti tipici con il marchio di qualità del Parco Nazionale Gran Paradiso.
- Itinerario 8: Basso Canavese (San Ponso, Feletto, Rivarolo Canavese)
ore 9.30 a San Ponso visita al Battistero paleocristiano;
ore 11.15 a Feletto visita al Museo dell'Oro;
ore 12.15 esibizione degli sbandieratori di Feletto;
ore 12.30 visita alla chiesa di Maria Assunta;
ore 13.30 pranzo alla locanda dei Templari a Feletto;
ore 15.00 a Rivarolo Canavese visita guidata del centro storico e del Castello Malgrà. Nel Parco del castello esposizione e vendita dei prodotti tipici DECO di Rivarolo Canavese, del Paniere della Città metropolitana di Torino e della Strada Reale dei Vini Torinesi.


Pubblicato su Turismo in Piemonte