lunedì 5 ottobre 2015

Portici di Carta 2015: le passeggiate, le presentazioni, la Caccia al Racconto

La libreria più lunga del mondo torna a Torino il prossimo weekend, il 10 e 11 ottobre 2015. Alla sua nona edizione, Portici di Carta porta con sé non solo le bancarelle delle librerie torinesi (120 i librai presenti), sotto i portici di via Roma, da piazza Castello fino a piazza Carlo Felice, comprendendo anche piazza San Carlo, ma anche numerosi appuntamenti culturali, incontri con gli scrittori, reading, eventi, tavole rotonde. Il punto d'incontro principale, il Corner Eventi, sarà nell'Oratorio di San Filippo Neri (via Maria Vittoria 5), coinvolgendo così anche i dintorni della manifestazione.

Qui ci saranno i principali incontri in programma, con una vera e propria primizia, l'esordio di Arturo Brachetti come scrittore; ci saranno quindi la presentazione di Torino che legge 2016, la festa del libro di aprile, che anticipa il Salone del Libro, e della nuova mappa Walk To; saranno presentati anche numerosi libri: Le ateniesi di Alessandro Barbero, In fuga dalla legge del giudice Vittorio Nesso, La passione ribelle di Paola Mastrocola, Tanto per cambiare, il primo libro di Arturo Brachetti; sarà presentata anche una nuova collana di EDT, Allacarta, che racconta le cucine di New York, di Pechino e di Tokyo con gli occhi di Paolo Cognetti, Giuseppe Culicchia e Fabio Geda.

Sempre all'Oratorio di San Filippo Neri, ci sarà anche lo Spazio per i Bambini, che per due giorni proporrà letture, incontri e laboratori studiati per i più giovani; in programma letture dalle Fiabe Italiane di Italo Calvino e pagine dai libri a tema gender tratti dalla bibliografia LeggereSenzaStereotipi messa al bando dal sindaco di Venezia. E soprattutto, letture tratte da Le fiabe italiane di Italo Calvino, nel trentennale della sua scomparsa.

Da non perdere, l'11 ottobre, le Passeggiate di Portici di Carta, cinque itinerari letterari a piedi per scoprire la città e i suoi scrittori. La partenza è prevista per tutti alle ore 10 dai luoghi indicati, il ritorno è per tutti alla Chiesa di San Filippo Neri; la partecipazione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria al passeggiate@salonelibro.it. I luoghi del libro: gli editori, i librai e le loro storie (partenza da piazzetta Viglongo, per seguire la storia segreta dei librai torinesi e le loro librerie), Itinerario Quadrilatero. Fruttero & Lucentini, Mario Soldati (partenza dall'Urban Center, in piazza Palazzo di Città, per entrare nella Torino dei due celebri scrittori, passando per Guido Gozzano e Silvio Pellico), Passeggiata letteraria nella Torino dello sport (partenza da via Magenta 11, per rivivere lo sport torinese da De Amicis a Mario Soldati, passando dalla nascita della Juve e del Toro), Centro. Edmondo De Amicis, Guido Gozzano, Cesare Pavese, Italo Calvino (partenza da piazza Carlo Felice fronte Hotel Roma, per seguire le tracce degli ultimi due secoli di cultura torinese, iniziando dall'Hotel Roma, in cui si suicidò Cesare Pavese), I bambini alla scoperta di Torino (partenza in piazza Castello davanti all'ingresso di Palazzo Madama, per scoprire con i bambini storie e leggende torinesi, con una guida di Torino scritta da Guido Quarzo e Willy Beck, anche per i più piccoli).

Portici di Carta collabora con Lingua Madre con la Caccia al Racconto. Praticamente ogni libraio presente alla manifestazione custodisce uno dei dieci racconti scritti dalle autrici del Concorso Lingua Madre 2015, in base alla Circoscrizione in cui si trova la sua libreria. Per ogni libro acquistato, verrà consegnato in omaggio uno dei racconti; chi riuscirà ad avere tre diversi racconti, provenienti da tre diverse Circoscrizioni, e a consegnarli per primo al Corner Eventi, vincerà una cena per due al ristorante del Circolo dei lettori di Torino o al Fugu Sushi di Alba. Il vincitore viene proclamato al Corner Eventi nel corso della presentazione delle autrici di Lingua Madre, e si aggiudicherà anche una delle antologie Lingua Madre - Racconti di donne straniere in Italia.

Portici di Carta 2015 è dedicato a Sebastiano Vassalli, scomparso pochi mesi fa: l'11 ottobre alle ore 16.30, ci sarà un omaggio a cui prenderanno parte anche la moglie Paola Todeschino, i critici letterari Giovanna Ioli e Giovanni Tesio e il giornalista Massimo Novelli; si parlerà anche del suo libro postumo, Io, Partenope.

Tutte le info sulla manifestazione sono su www.porticidicarta.it, il programma lo trovate su questa pagina del sito indicato.


Pubblicato su Eventi