Eventi    Luoghi   Made in TO   Progetti   Storie   In viaggio               Chi sono  Contatti

domenica 22 novembre 2015

Con la navetta tra Gavi, Libarna e le eccellenze enogastronomiche di Dolci Terre

Perché pensare a mete straniere per il Ponte dell'Immacolata, quando c'è tanto da scoprire qui, in Piemonte? Vi segnalo questa bella iniziativa del Distretto del Novese, che animerà l'area di Novi Ligure, Libarna e Gavi, in provincia di Alessandria, tra il 5 e l'8 dicembre 2015, approfittando della kermesse enogastronomica Dolci Terre, nel Centro Fieristico di Novi Ligure.

A Dolci Terre, oltre un centinaio di stand presenteranno ai visitatori le eccellenze del territorio, dalla focaccia novese, che verrà preparata tutti i giorni dall'Associazione Panificatori del Novese, con farine locali, alla farinata, anch'essa realizzata dai produttori del Novese. Ci saranno poi spazio per il cioccolato, una delle eccellenze più prestigiose di Novi, per l'Enoteca dei vini locali, con la partecipazione del Consorzio Tutela del Gavi, e per le degustazioni dei piatti tipici regionali, preparati dallo chef David Ghezzi; menù della tradizione novese, invece, al ristorante Bunet, nei pressi del Centro Fieristico (le prenotazioni, in questo caso, al numero di telefono 0143 79314).

Il Distretto del Novese partecipa a Dolci Terre con una Terrazza, in cui blogger, web magazine, giornalisti, addetti ai lavori troveranno il loro punto di vista sui prodotti del Made in Distretto del Novese; in Terrazza si potranno anche prenotare le Cassette Dolci Terre con i prodotti del paniere del Distretto del Novese, in vista del Natale o ritirarle per quanti hanno effettuato la prenotazione entro il 30 novembre.


Dolci Terre è anche un'occasione per scoprire il territorio del Novese, lasciando l'auto a casa. Il 6 dicembre, alle ore 10, dalla Stazione di Novi Ligure partirà una navetta, che porterà a Libarna, uno dei più importanti siti archeologici piemontesi, in cui si potranno ammirare i resti del teatro e dell'anfiteatro e il magnifico mosaico conservato in una domus. Lasciata Libarna, si tornerà a Novi, per visitare Dolci Terre e degustare i prodotti e le eccellenze della tradizione enogastronomica del Novese. Nel pomeriggio si farà tappa nella vicina Gavi, per visitare il suo grandioso Forte, costruito su un colle quasi a strapiombo sull'antica cittadina. Il ritorno a Novi Ligure è previsto per le ore 17.30, in tempo per prendere i treni verso Torino, Asti o Genova (Novi è a circa un'ora e mezza di treno da Torino e a circa un'ora da Genova); gli orari della navetta sono stati studiati per chi vuole visitare il Novese senza macchina: alla mattina basta prendere il treno che parte da Porta Nuova alle ore 8.20 e che arriva a Novi Ligure alle ore 9.43 (la navetta parte dal piazzale della Stazione), al pomeriggio, tornati da Gavi, il treno parte alle ore 18.14, per arrivare a Porta Nuova alle 19.30.

L'itinerario costa 3 euro a persona e include la navetta e gli ingressi gratuiti a Libarna, al Forte di Gavi e a Dolci Terre. Per informazioni e prenotazioni scrivete a info@distrettonovese.it oppure al tour operator Oneiros Incoming by Il Mondo in Valigia, che organizza il viaggio e la cui email è oneiros_viaggi@yahoo.it.

Se visiterete Dolci Terre nelle altre giornate, vi segnalo due belle iniziative pensate per i turisti che arriveranno in città. Sabato 5 dicembre e martedì 8 dicembre, alle ore 15, ci sarà un tour nel centro storico di Novi, che dal Centro Fieristico porterà per un paio d'ore alla scoperta dei diorami dei prestigiosi palazzi con le facciate dipinte tra piazza Dellepiane e Via Roma. Il costo è di 3 euro a persona.

Dolci Terre sarà aperto dal 5 all'8 dicembre 2015 al Centro Fieristico, in viale dei Campionissimi 2, a Novi Ligure (AL); l'orario di apertura è tutti i giorni dalle ore 10 alle 21; l'ingresso è libero.


Nessun commento:

Posta un commento