mercoledì 24 febbraio 2016

Tutte le novità di Expocasa 2016 e toBEeco, per la prima volta all'Oval

Nuova sede e nuova concezione per Expocasa, che lascia il Lingotto Fiere per l'Oval e che cambia il percorso espositivo, pensato adesso per aree tematiche.

Dal 27 febbraio al 6 marzo 2016, la grande kermesse dedicata all'arredamento porta a Torino le più importanti novità del settore, presentandosi anch'essa con numerose novità. La più interessante per il pubblico? Il 27 febbraio l'ingresso sarà gratuito, per celebrare il trasferimento nella nuova sede; per entrare gratis basterà registrarsi nel sito www.expocasa.it e mostrare l'invito all'ingresso nell'Oval. Sempre nel sito web, chi vorrà tornare più volte a visitare il Salone potrà scaricare un coupon sconto, che dà diritto all'ingresso a 5 euro, invece di 8, dal lunedì al venerdì.


Expocasa è rinnovato nella concezione, si diceva: il percorso espositivo, per esempio, è diviso per aree tematiche, offrendo una panoramica dell'arredamento sui vari ambienti della casa, dalla cucina ai bagni, dalla zona notte alle aree relax, fino alla new entry delle camere per i più piccoli; ci saranno anche tessuti d'arredo ed elettrodomestici e vari materiali e servizi per la ristrutturazione. Alla manifestazione saranno presenti oltre 400 espositori, con marchi italiani e internazionali, alcni dei quali saranno presenti a Torino per la prima volta. La filosofia che sembra accomunarli tutti è il servizio personalizzato ai clienti, per rendere unico e adatto alle loro esigenze l'arredamento proposto; ci sono poi espositori che offrono una sorta di servizio chiavi in mano, con l'intero percorso, dalla pratica in Comune fino alla consegna, seguito dal venditore.

All'interno di Expocasa si terrà anche la 7° edizione di toBEeco: 35 creativi, designer e innovatori internazionali, presenteranno i loro prodotti di design ecosostenibile. Tema di quest'edizione sarà Con cura, "cioè il saper fare amorevole umano che unisce in sé il designer, l'artigiano e il commerciante, che offrono un prodotto o un servizio frutto di una cura particolare verso la sostenibilità di progetto e processo". Saranno presenti creativi italiani e stranieri, provenienti da America, Asia e Africa: "Troveremo le scarpe artigianali dal design contemporaneo dell'argentina Tonocotè e le serigrafie con colori naturali su tessuti realizzate a mano dallo studio boliviano Mayaki design. Dal Myanmar arrivano le laccature in oro e metalli preziosi degli artigiani birmani, per la prima volta a Torino grazie a uno scambio promosso dalla Camera di commercio e dal Comune di Torino, dal Sudafrica i vasi zoomorfi di Makhaya-Bushmen Ceramics, dalla Russia i gioielli contemporanei di Jenia Design" annuncia il comunicato stampa. Che incuriosisce anche raccontando i designer italiani: "I gioielli di filo creati all'uncinetto da Cinzia Mosso, quelli realizzati con il recupero di materiali diversi di Con.Lana, gli oggetti-collage di Matelier, i capi da pioggia creati da Arti.ficio, le ceramiche proposte da Roba che Skotta, i corpi illuminanti in metallo ricavati da oggetti industriali di Contatto Meccano, gli accessori in legno di Naturas Wood Project, i complementi d’arredo a impatto zero di Elimond handmade, i monili in materiali naturali presentati da Sweet, le originalissime lampade creata da Balume, le sculture di pietra di Marcantonio Barello, i Tappeti volanti prodotti in juta e stoffe diverse, le sculture di Lele De Bonis, i medaglioni 'copia' di quadri famosi in polymer clay di Natalia Pugliese, il macramè abbinato alle pietre dure di Francesco Volpi e infine i prodotti dell'azienda agricola Basso, anche loro realizzati con cura".

Nel calendario di Expocasa anche incontri con esperti e professionisti, per consulenze e consigli (prenotazioni su expocasa.it) e un focus sulla Birmania, con una delegazione di giovani imprenditori provenienti dalle storiche famiglie di laccatori.

Expocasa è all'Oval, in via Mattè Trucco 70, dal 27 febbraio al 6 marzo 2016. Gli orari d'apertura sono lunedì-venerdì ore 16-22, sabato e domenica ore 10-22, domenica 6 marzo ore 10-20. Il biglietto d'ingresso costa 8 euro, ridotto 5 euro con il coupon scaricabile dal sito e valido da lunedì a venerdì; gratuito per gli operatori professionali accreditati sul sito, per gli studenti di Architettura, Ingegneria e Design (IED e IAAD) accreditati sul sito e per i minori di 14 anni. Tutte le info su www.expocasa.it.


Nessun commento:

Posta un commento