giovedì 26 maggio 2016

L'Ortoalto Le Fonderie Ozanam, primo orto pensile di Borgo Vittoria

L'Ortoalto Le Fonderie Ozanam sarà inaugurato il 28 maggio 2016, con una festa che inizierà alle ore 14.30, con il taglio del nastro. La curiosità è tanta, perché è uno dei primi orti pensili italiani, realizzato sul tetto di Casa Ozanam, in via Foligno 14, in pieno Borgo Vittoria e con il contributo della Compagnia di San Paolo. In questo piccolo spazio, l'orto fornirà i prodotti a 'centimetro 0' al vicino Ristorante Le Fonderie Ozanam, gestito da persone disagiate, e sarà un luogo di socializzazione per gli abitanti del palazzo e dei dintorni; sarà anche occasione di lavoro e formazione per le persone della Cooperativa Sociale Meeting Service, che gestirà lo spazio. L'orto pensile, fanno sapere gli ideatori, presenta anche vantaggi ambientali per l'edificio che lo ospita, in questo caso un palazzo degli anni '30, appartenente al Comune: il risparmio dei consumi previsto è intorno al 10-30%, così come ci saranno anche un miglioramento dell'assorbimento delle acque piovane e una diminuzione dell'inquinamento acustico.


Il progetto dell'orto è di Ortialti, un'impresa tutta al femminile di architetti, paesaggiste, agronome, che progetta, realizza e gestisce orti di comunità sui tetti. Tutto nasce da Oursecretgarden, l'orto sul tetto realizzato dallo Studio999 di San Salvario: la curiosità destata nei vicini e il successo sui media di questo piccolo orto, realizzato dagli architetti sui tetti dello studio, ha spinto Elena Carmagnani ed Emanuela Saporito ad approfondire il lavoro sugli orti urbani di comunità, in particolare sui tetti e a fondare Ortialti. L'Ortoalto Le Fonderie Ozanam è uno dei primi progetti realizzati (poi verranno gli Ortialti I Viali Carrefour, sui tetti di Carrefour di Nichelino, e Liceo Volta, sui tetti della scuola).

Il programma di inaugurazione dell'Ortoalto è il seguente:

ore 14.30
Taglio del nastro dell'Ortoalto
Intervengono l’Assessore all'Urbanistica della Città di Torino; il Presidente della Circoscrizione 5, Città di Torino; Loris Passarella, Presidente Cooperativa Meeting Service; Elena Carmagnani, Presidente Associazione OrtiAlti.

dalle 15.00 alle 18.00
Laboratori per bambini nel cortile e nell'ortoPartecipazione gratuita.
Piccoli contadini (bambini 4-12 anni)
Un laboratorio per imparare a coltivare l’orto. A cura dell’Associazione Parco del Nobile.
Storie dell'alveare (bambini 3-8 anni)
Un laboratorio per conoscere il mondo delle api e costruire candeline di cera. A cura dell'Associazione Parco del Nobile.
Spaventapasseri (bambini 5-12 anni)
Un laboratorio per costruire piccoli spaventapasseri con materiali di riciclo. A cura di Monica Fucini.
La trottola di Robin Hood
(bambini 4-12 anni)
Un laboratorio per costruire trottole di legno col tornio. A cura dell’Associazione La foresta di Sherwood

ore 17.00
Intorno allo stabilimento futurista di Diulgheroff
Visita guidata alla scoperta dell'ambito storico-urbanistico e dei luoghi della comunità nella vecchia Barriera Lanzo. A cura del Centro di Documentazione Storica della Circoscrizione 5.
Partecipazione gratuita.
Info e iscrizioni: roborla59@gmail.com
Nel cortile e sull'orto, Performances circensi a cura di Flic Scuola di Circo della Reale Società Ginnastica.
Merende e degustazioni con miele e centrifugati dell'orto

dalle ore 19.00
La cena dell'Ortoalto
In collaborazione con lo chef Umberto del Nobile, i ragazzi delle Fonderie Ozanam ai fornelli per la prima cena con i prodotti dell'orto, anticipata da un aperitivo speciale.
Costo: aperitivo + cena 50 euro a persona a sostegno del progetto.
Prenotazione obbligatoria:meetingservicecatering@gmail.com o tel 011 521 2567
In apertura della cena, Associazione OrtiAlti, Cooperativa Meeting Service e Cooperativa Agridea illustrano il progetto dell'ortoalto Le Fonderie Ozanam.


Nessun commento:

Posta un commento