giovedì 15 dicembre 2016

5 mercatini di Natale da visitare a Torino

Mancano 10 giorni a Natale ed è lo sprint finale per lo shopping. Anche a Torino ci sono i mercatini in cui fare acquisti e, dopo i primi giorni di incertezza circa la loro collocazione, ecco i mercatini da non perdere. Alcuni sono certezze e ormai tradizione consolidata, altri sono una novità del 2016, chissà se riproposti il prossimo anno.

Nel cortile del Maglio, a Borgo Dora, trovate il mercatino più famoso e più antico. Oltre un centinaio di casette, disposte sia nel cortile che nel suo esterno, offrono ai visitatori davvero di tutto: le decorazioni per l'albero di Natale, con luci, palle originali, colorate e anche dipinte, diverse tipologie di presepi, dalla semplice capanna alle statuine dei pastori, e poi tante idee per i regali, dai caldi cappelli di lana ai bijoux, dagli oggetti di ceramica agli utensili per la casa, dalle creazioni degli artigiani alla pasticceria. All'esterno ci sono anche bancarelle di prodotti alimentari, che propongono le specialità delle nostre regioni e le produzioni provenienti dall'estero in un curioso e sintetico giro del mondo in poche bancarelle. Il Mercatino di Natale di Borgo Dora è aperto fino al 23 dicembre, dalle ore 12 alle ore 19 nei giorni feriali e dalle ore 10 alle ore 20 nei festivi. Prendete nota per l'ultimo weekend prima di Natale! Il 18 dicembre Borgo Dora sarà animato anche dal Balon, il mercato dell'usato più famoso di Torino, con occasioni davvero imperdibili per gli amanti del vintage, sia esso abbigliamento, arredamento, libri o fumetti.


In un altro quartiere della città, e solo domenica 18 dicembre 2016, torna il San Salvario Emporium nell'edizione di Natale, in piazza Madama Cristina dalle ore 11 alle ore 20, con l'immancabile angolo della musica e dello street food (quest'ultimo curato da Polpettificio, Il Cortile, Piadineria Boccadillo, Yankuam & Co, Zabbara Eccellenze Siciliane). Diventato una delle certezze torinesi per chi ama il fatto a mano, l'Emporium propone per il Natale numerosissimi appuntamenti, oltre al mercato di artigiani, designer ed editori indipendenti, a cui partecipano 85 espositori provenienti da tutt'Italia (tra di loro ci sono certezze come Gioie di Giulia, Isabo', Mo e Ma, Morgana Crea, e novità come LUVAE, che dalle Langhe portano l'uva nella cosmetica, Officinelamour, che scoprono le finezze femminili fuori moda, PautyJewels,che realizza gioielli combinando varie essenze di legno). Gli appuntamenti preparati dall'Emporium sono tanti, li trovate nel sito ufficiale della manifestazione, vi segnalo i progetti ospiti in piazza Madama Cristina: Wellmade – Italian Handmade design, un e-commerce per la vendita on-line di prodotti di design creati da designer Italiani e da piccole e medie imprese di artigianato; Refugees Welcome Italia, che presenta una piattaforma online per offrire o richiedere ospitalità e per fornire aiuto come volontario nei processi di accoglienza; Renken, un'associazione di cooperazione internazionale che si sostiene attraverso l'artigianato tipico africano; M.A.I.S., che promuove progetti di aiuto e sviluppo nei paesi del sud del mondo.

La grande novità del Natale 2016 è il mercatino in piazza Castello. Mai il cuore di Torino aveva ospitato un mercatino natalizio, ci sono state perplessità e critiche sull'uso commerciale di una piazza aulica e così si è scelta una posizione defilata, tra Palazzo Madama e la Prefettura, e un'architettura a bassissimo impatto. Un centinaio di casette di legno, disposte su quattro file offrono una eclettica vetrina sui regali di Natale possibili, dai prodotti alimentari ai gioielli, dall'abbigliamento agli accessori; c'è una forte presenza di prodotti alimentari regionali e una certa tendenza all'artigianato, più che alla produzione industriale: approfittatene per i formaggi, i pani e le conserve delle nostre regioni e date un'occhiata a cappelli, soffici sciarpe e maglie di lana; qualche casetta propone musica natalizia e contribuisce così all'atmosfera, intrigante tra gli edifici barocchi di piazza Castello. Il mercatino è aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 22.


Gli ultimi due mercatini raccontano le eccellenze dei nostri contadini e dei nostri artigiani e per questo sono irrinunciabili, soprattutto per i turisti. Il 18 dicembre, il Mercato di Natale di Campagna Amica, sarà in piazza Solferino dalle ore 9 alle 19 e, come sempre, proporrà i prodotti della terra, venduti direttamente dai produttori: formaggi, salumi, conserve, miele, pani e dolciumi, sottaceti, vino, c'è di tutto, realizzato secondo le regole del km 0. In piazza Palazzo di Città, dal 16 al 18 dicembre 2016, ci sarà il Mercatino tematico Eccellenza Artigiana, che, dalle ore 8.30 alle ore 20 valorizzerà gli artigiani locali, proponendo oggetti in legno, in vetro e in ceramica, tessuti e ricami e specialità gastronomiche, a testimoniare quanto sia ricca la cultura artigianale del Piemonte.


Nessun commento:

Posta un commento