Eventi    Luoghi   Made in TO   Progetti   Storie   In viaggio               Chi sono  Contatti

martedì 14 marzo 2017

Il Festival Slavika: cinque giorni di cultura slava a Torino

Da via Massena 19, il Polski Kot promuove a Torino la cultura slava, portando in città i fermenti culturali e artistici che ribollono in Paesi ancora poco conosicuti in Italia, sebbene molto frequentati, sia nell'immaginario (chi resiste al fascino della Mitteleuropa?) che nei viaggi contemporanei (chi non è stato o vorrebbe andare a Praga o Varsavia o nelle capitali balcaniche rinate dopo la guerra?).

Uno dei progetti più interessanti di quest'associazione culturale è il Festival Slavika, che si terrà quest'anno dal 18 al 25 marzo e che si muoverà in diversi luoghi della città, come una manifestazione diffusa, tra librerie, locali e ristoranti, per parlare di letteratura, food, musica, danza. Il programma non è banale e offre davvero l'opportunità di saperne di più sul mondo che si muove in quella che un tempo era l'altra Europa e chissà se stiamo imparando a capirla.

Per tutte le info e gli aggiornamenti il sito è polskikot.wordpress.com. Questo il programma:

18 marzo 2017
ore 17
inaugurazione del Festival e vernissage della mostra dell'artista polacca Małgorzata Lazarek
la galleria evvivanoé (via Giuseppe Grassi 16)
ore 18.30
presentazione del libro Primo Amore di Ivan Turgenev, edito da Miraggi Edizioni appositamente per il Festival. Intervengono Barbara Delfino (traduttrice) e Massimo Maurizio (ricercatore di Lingua e Letteratura Russa all'Università di Torino)
Sovietniko (via Cibrario 9)
ore 20:
aperitivo balcanico
SAMO (corso Tortona 52)
ore 22
concerto dei The Ufoslavians (balkan, reggae)
SAMO (corso Tortona 52)

19 marzo 2017
ore 12
presentazione del libro Il Brasile d'Europa di Paolo Carelli, sul calcio nella ex-Jugoslavia tra utopia e fragilità, con Polo Carelli ed Eric Gobetti (storico ed esperto dei Balcani). Brunch prima e dopo la presentazione
Libreria Luna's Torta (via Belfiore 50)
ore 15.30
presentazione del libro I Polacchi in Piemonte 1848-1919 di Ligia Wroblewska
Polski Kot (via Massena 19)
ore 18
premiazione della miglior traduzione edita nel 2016 da lingua slava all'italiano alla presenza della direttrice del premio, Barbara Delfino
Officine Corsare (via Pallavicino 35)
ore 18.30
dibattito All'ombra dei due giganti, sul presente e il futuro dell'Ucraina, con Anna Zafesova (giornalista de La Stampa ), Alessandro Achilli (traduttore e ricercatore di lingua ucraina), Marco Puleri (ricercatore)
Officine Corsare (via Pallavicino 35)

20 marzo 2017
ore 18
presentazione del libro Storia della cultura e della letteratura serba di Bojan e Marija Mitrovic, con Bojan Mitrovic e Ljiljana Banjanin (professoressa di Lingua e letteratura serbo-croata all'Università di Torino)
Polski Kot (via Massena 19)
ore 20.30
proiezione del film russo Ivan Vasil'evich cambia professione (87', RU 1973, v.o. con sottotitoli). La serata sarà introdotta da Katia Veshkina (giornalista) e Giulia Lago, traduttrice dei sottotitoli italiani
Associazione Culturale italo-russa E' ORA – Torino (ARCA Studios, in via Valprato 68 - Docks Dora)
ore 21
presentazione del libro C'era una volta l'Est. Storie di calcio dalla Germania orientale di Roberto Brambilla, con l'autore e Damiano Benzoni (redattore di EaST Journal).
Polski Kot (via Massena 19)

21 marzo 2017
ore 18
presentazione del libro Dybuk di Andrzej Wajda alla presenza delle curatrici Sarah Kaminski (professoressa di Lingua e Letteratura Ebraica all'Univesità di Torino), Silvia Parlagreco (ricercatrice e organizzatrice indipendente), Giulia Randone (ricercatrice specializzata in teatrologia polacca ed ebraica)
Libreria Trebisonda (via Sant'Anselmo 22)
ore 19.30
presentazione del libro Petr Kral, nozioni di base, discutono sull'autore ceco Francesco Forlani (scrittore) e Luca Ragagnin (scrittore e paroliere). Letture di brani di Elisa Galvagno
Klec Blazna (via Sant'Ottavio 37)
ore 20.30
conferenza su La bellezza salverà il mondo, sulla trasformazione del dolore in bellezza nelle situazioni post-traumatiche in Ucraina; un secondo intervento sarà sul tema dell'arte urbana e dei murales come strumento di denuncia a Kiev
Centro Studi Sereno Regis (via Garibaldi 13)
ore 21
proiezione del film Body/Cialo/Corpi di M. Szumowska (90', PL 2015, v.o. con sottotitoli)
CineTeatro Baretti (via Baretti 4)

22 marzo 2017
ore 18
presentazione del libro Il bambino nella neve di Wlodek Goldkorn, con l'autore, Sarah Kaminski (professoressa di Lingua e Letteratura Ebraica all'Univesità di Torino), Donatella Sasso (ricercatrice dell'Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini). Letture a cura di Eleni Molos (attrice)
Polo del '900 (via del Carmine 14)
ore 21
spettacolo del gruppo poetico-artistico Orbita dalla Lettonia
Polski Kot (via Massena 19)

23 marzo 2017
ore 18
presentazione dell'antologia poetica Deviando sollecito dalla rotta (Stilo Editrice) del gruppo poetico lettone Orbita alla presentazione del curatore Massimo Maurizio (ricercatore di Lingua e Letteratura Russa all'Università di Torino)
la galleria d'arte Evvivanoé (via Giuseppe Grassi 16)
ore 19.30
cena ceca
Klec Blazna (via Sant'Ottavio 37);
ore 21
spettacolo teatrale Sam, con Przemyslaw Wasilkowski
San Pietro in Vincoli (via San Pietro in Vincoli 28)
ore 21.30
spettacolo Il buon soldato Svejk, con Giorgio Olmoti
Klec Blazna (via Sant'Ottavio 37)

24 marzo 2017
ore 18
presentazione del libro Vagabondi notturni di Wojciech Jagielski (Edizioni Nottetempo), con Domenico Quirico (inviato de La Stampa). Modera Davide Lessi (La Stampa)
Circolo dei lettori (via Bogino 9)
ore 20
cena russa
Sovietniko (via Cibrario 9)
ore 21
proiezione del film La poesia spezzata. Zuzanna Ginczanka (54', IT 2015) sui destini della poetessa polacca di origine ebraica
Polski Kot (via Massena 19)
ore 22
Disko Slavika vs Gipsy Party, con Accordi&Disaccordi (jazz manouche), Bandaradan (balkan) e Dj Je Pijan
Officine Corsare (via Pallavicino 35)

25 marzo 2017
ore 18
presentazione del libro Var di Sasa Stojanovic (Ensemble Editore), con l'autore e la traduttrice Anita Vuco
Polski Kot (via Massena 19)
ore 21
proiezione del film Demon di Marcin Wrona (PL 2015, 94', v.o. con sottotitoli)
Cinema Massimo (via Verdi 18)


Nessun commento:

Posta un commento