venerdì 28 aprile 2017

Inside the house: i 10 progetti vincitori ad Architettura in Città

Dal 24 al 27 maggio 2017, Architettura in Città proporrà ai torinesi e ai turisti numerose iniziative per avvicinarli all'architettura e alle sue tematiche.

Uno dei progetti più interessanti del Festival, voluto dall'Ordine degli Architetti di Torino, è Inside the house, che propone 10 progetti architettonici fotografati da altrettanti fotografi. Alla giuria che doveva selezionare i progetti, composta da Nina Bassoli, Davide Rommaso Ferrado di Festival Architettura in Città e da Aranna Visani di Camera Centro Italiano per la Fotografia, sono arrivate 25 proposte. I 10 vincitori sono progetti sparsi in tutta Torino, in edifici nuovi e non, che testimoniano il rinnovamento della città e la creatività dei progettisti, che hanno reinventato la vita contemporanea in spazi del passato.

I fotoreportage saranno costituiti da 4 fotografie, una esposta nello Spazio Q35, sede principale del Festival, e le altre 3 nello studio dell'architetto, così da costituire una sorta di mostra diffusa, per raccontare e valorizzare il lavoro degli architetti. I progetti vincitori sono i seguenti:

48 working/livingProgettista: Elisa Enrietto; fotografo: Jana Sebestova
Un piccolo appartamento nel centro di Torino, trasformato per ospitare contemporaneamente uno studio e un’abitazione. L’opera è stata completata nel 2015.

Bertola 40
Progettista: Studio Lageard; fotografo: Mario Forcherio
Una 'villa urbana' progettata sulla rifunzionalizzazione degli spazi tecnici collocati sulla copertura di un edificio ottocentesco e capace di garantire un alto livello di privacy.

Casa Bossi
Progettista: UNDUO; Fotografo: Andrea Ferrari
In via Cibrario, Casa Bossi, nata dalla ristrutturazione del primo piano di un villino ndipendente, mette in dialogo elementi liberty e interventi contemporanei.

Casa Hollywood
Progettista: Luciano Pia; fotografo: Elena Muzzarelli
In corso Regina Margherita, Casa Hollywood sorge sulle tracce del Teatro Torinese ottocentesco bombardato durante la seconda guerra mondiale.

Casa MNVL
Progettista: Luca Macrì; fotografo: Giorgia Mannavola
Le numerose stanze di un appartamento di via Po sono state fatte confluire in un unico ambiente.

Case a schiera a San Vito
Progettista: Pietro Derossi; fotografo: Paolo Mussat Sartor
Due edifici sulla collina torinese, ognuno dotato di quattro appartamenti, parla della contaminazione tra la casa unifamiliare e l'abitazione collettiva con servizi centralizzati.

Elsa
Progettista: Blaarchitettura; fotografo: Beppe Giardino
La ristrutturazione di un appartamento collocato in un fabbricato degli anni '50, in una zona di Cuneo molto verde e ben posizionata.

La casa dei gemelli
Progettista: Crotti+Forsans Architetti; fotografo: Maura Banf
La ristrutturazione di due appartamenti adiacenti nel centro storico di Torino, in via Garibaldi.

Pentagramma
Progettista: CIVICO13; fotografo: Silvia Pastore
L'abitazione è stata realizzata nel 2012 a Torino su commissione di una giovane famiglia

Residenza temporanea
Progettista: De Ferrari Architetti; fotografo: Fabio Oggero
La residenza temporanea sorge in via San Pio V a Torino e conta 24 alloggi con spazi comuni aperti anche al quartiere; è stata premiata nel 2015 dall’INU per il suo inserimento nel contesto urbano,


Nessun commento:

Posta un commento