mercoledì 19 luglio 2017

TOLAB: tre giorni di incontri e laboratori creativi, nel nome di TODAYS

TODAYS è il Festival che da qualche anno praticamente conclude l'estate torinese e prepara all'imminente autunno. Si distingue per le contaminazioni tra le arti, per lo spazio offerto a grandi star internazionali e a giovani stelle nascenti e per le location suggestive in Barriera di Milano (quest'anno, come l'anno scorso, il cuore della tre giorni sarà l'ex INCET, con Arca Studios, ai Docks Dora, e le gallerie d'arte che gravitano intorno al Parco Peccei). Quest'anno si terrà dal 25 al 27 agosto e ci sarà occasione per tornare a parlarne, quest'articolo è infatti dedicato a uno dei progetti più ambiziosi e più interessanti di TODAYS, TOLAB, realizzato grazie al contributo della Compagnia San Paolo e con la collaborazione di Hangar Piemonte, una piattaforma per le imprese culturali lanciata dall'Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, coordinata dalla Fondazione Piemonte dal Vivo.


TOLAB si svolgerà nella Galleria d'Arte Gagliardi e Domke (via Cervino 16), sorta dove un tempo c'erano le vecchie acciaierie (un giorno farò un itinerario di tutti i luoghi d'arte e cultura nati nelle ex architetture industriali!), e negli Arcas Studios, nei Docks Dora (via Valprato 68), studi di produzione in cui comunicazione e co-working incontrano le arti performative. Cosa propone il progetto? "Per tre giorni opinion maker, giovani artisti, sperimentatori, produttori di talenti, giornalisti, nuovi designer del terzo millennio e visionari dell'oggi percorreranno strade innovative, muovendosi trasversalmente fra i differenti linguaggi in campo musicale, artistico, culturale e sociale, per raccontare storie e scambiarsi esperienze in momenti di formazione, discutere sui temi legati all'industria della musica, della tecnologia, della cultura e delle professionalità ad essa legate" spiega il comunicato stampa. Si tratta di "incontri, conference, workshop, installazioni, mostre, panel e laboratori creativi, dedicati a chi la musica la fa e a chi la ascolta". La cosa interessante per tanti creativi senza budget sostanziosi è che la partecipazione è gratuita, fino a esaurimento posti disponibili. Tutte le info su www.todaysfestival.com/to_lab. Qui di seguito il calendario degli eventi:

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Suonare la luce
ARCA Studios
Gamma Music Institute e Ambienti Digitali presentano tre giorni di laboratorio gratuito sulla interazione audio e video. Tre laboratori diversi per svelare le tecniche e gli strumenti utilizzati nelle performance audio visive, nuova frontiera espressiva a cavallo tra comunicazione, arte e tecnologia. Dallo studio delle forme d’onda e il loro spettro con Riccardo Giovinetto (Ableton - Max/MSP) all'analisi dei sistemi interattivi applicati all'arte performativa con Rajan Craveri (Ableton - Max/MSP) fino alla scoperta dei mondi emozionali che legano le immagini in movimento, la luce e lo spazio con l'artista visivo Marcel Weber (MFO) dall'Atonal di Berlino.

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Tecno profezie: le anticipazioni tecnologiche della fantascienza
Gagliardi e Domke
L'esposizione curata dal Temporary Museum Torino con il Mufant - Museo del Fantastico e della Fantascienza di Torino e Basic.Net per raccontare alcune delle storie più affascinanti della creatività umana, quando l'intuizione letteraria o artistica anticipa quella della scienza e della logica, indicando la direzione e la strada per il futuro e le connessioni artistiche possibili.

venerdì 25 agosto 2017, ore 16-18
Music: what's next
Gagliardi e Domke
Una panoramica sui nuovi modelli di fruizione, di narrativa e di business nell'imprenditoria culturale, in collaborazione con Rockol per analizzare ciò che oggi sta diventando un modello e che impatto avrà sul domani...
- Music Discovery Oggi: Youtube
YouTube racconta meccanismi e funzionamenti alla base del modello più affermato per la scoperta della musica oggi.
- Indie & Digital: 42 Records
La 42 Records, giunta ai 10 anni di attività, descrive le strategie di lancio dei suoi artisti e delle loro pubblicazioni.
- Storytelling Musicale: Come Cambiano I Modelli Dei Media
I media musicali e i millennials quasi adulti: Rockol e Rumore sui modelli di narrazione e sulle tendenze attese negli anni a venire.
- Digital First: SONY MUSIC
Da industria discografica a società di servizi entertainment a 360 gradi. Un focus sulla distribuzione digitale e lo sviluppo di nuovi modelli di business.

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Spaghetti Disco Revisit
Gagliardi e Domke
Il giornalista Lorenzo Cibrario, curatore della Red Gallery di Londra raccoglie in una collezione in anteprima le immagini dalla scena Italo Disco italiana degli anni Settanta e Ottanta, la più importante rivoluzione musicale italiana di sempre. Tra musica, climi politici al vetriolo e retaggi post punk.

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Creiamo un videogioco a Temma Rock
Gagliardi e Domke
Il workshop a cura di Gamedesignweek.it, finalizzato alla creazione di un videogame indipendente liberamente ispirato a fatti e personaggi della musica rock. La realizzazione del gioco sarà svolta in gruppo e si affronteranno la scrittura della sceneggiatura, la realizzazione grafica e le scelta dell'accompagnamento sonoro

sabato 26 agosto 2017, ore 14-18
Our selves. Le onde cerebrali
Gagliardi e Domke
Una conversazione immaginaria tra onde cerebrali e smartphone a cura di Gianmaria Vernetti e Elisa Troglia. Quali sono gli effetti della tecnologia sulla nostra identità? Come viene plasmato il nostro sé dai device digitali? Come si comportano le nostre onde cerebrali quando utilizziamo lo smartphone? Queste domande sono il punto di partenza di Our Selves, un’installazione audiovisiva che esplora la relazione tra le onde cerebrali e le connessioni dati degli smartphone. Sono state registrate 12 ore di attività delle onde cerebrali durante i diversi momenti della vita quotidiana attraverso un elettroencefalografo portatile. I dati raccolti sono stati trasformati in visual e suoni interconnessi, che si modificano e si evolvono in base ai valori registrati. Nel corso del workshop verrà presentata l’installazione e il relativo paper di ricerca.

Sabato 26 agosto 2017, ore 14-18
Io sono la musica che ascolto... a Torino
Gagliardi e Domke
_reset Festival Torino presenta l'innovativo progetto di geo-localizzazione musicale rivolto a tutti coloro che si nutrono quotidianamente dei suoni della città e desiderano scegliere, conoscere, toccare la musica e portarla con sé.

Sabato 26 agosto 2017, ore 14-18
Elusive Balance
Gagliardi e Domke
Attraverso sensori posizionati sulle foglie, sul tronco e sui rami, le sensazioni che gli alberi vivono vengono convertite in suoni. Luminosità, temperatura e umidità vengono tradotte in segnali elettrici e in un flusso di suoni tali da essere ascoltabili in tempo reale in collaborazione con Ableton a cura di Ozmotic.

Domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Mod02
Gagliardi e Domke
L'Associazione Culturale Noisecollective, organizzatrice del Soundmit - international sound summit, presenta: Mod02, la seconda edizione dell'appuntamento dedicato agli addetti ai lavori, nuovi professionisti e agli appassionati al mondo dei sintetizzatori e degli strumenti musicali elettronici, per osservare, provare, smontare e capire la tecnologia, chiacchierare con appassionati, scambiare vecchi strumenti o acquisirne di nuovi. ADO - arduino disability orchestra: dall'idea di alcuni studenti del Politecnico di Torino nasce il progetto dedicato alle persone con disabilità motorie per permettere di suonare superando le barriere imposte dalla disabilità.

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Electronic wind chimes
Gagliardi e Domke
L'installazione interattiva sonora curata da Audio HackLab che trasforma le presenze elettromagnetiche nelle quali siamo immersi (dispositivi elettronici, smartphone,...) nel suono prodotto da canne di bamboo risonanti, ampliando la realtà intangibile e rendendola ascoltabile, sondabile, visibile

da venerdi 25 a domenica 27 agosto 2017, ore 14-18
Still live, l'arte racconta il Festival
Gagliardi e Domke
L'artista si fa cronista del festival restituendo agli spettatori il proprio sguardo che diviene 'realtà artisticamente aumentata' in un mosaico di storie e frammenti. Un progetto a cura di Sixeleven - ideas & tools to communicate che coinvolge numerosi artisti torinesi e italiani che lavorano con i linguaggi della pittura, dell’illustrazione, del collage e della scultura, tra i quali Oltre Collage, la visual artist Daniela Bozzetto, l'illustratore Massimo Liuzzi, Paolo Pieretto, Davide Fasolo e Gosia Turzeniecka.


Nessun commento:

Posta un commento