mercoledì 2 dicembre 2015

Torino City of Design celebra le eccellenze del design torinese

Un anno fa l'UNESCO ha dato a Torino il titolo di Creative City per il Design, unica città italiana in questa categoria. E' passato un anno e la città ha deciso di celebrare quel titolo con Torino City of Design,  una cinque giorni di eventi che inviteranno il grande pubblico a scoprire le eccellenze del design del territorio e che faranno il punto della situazione con i professionisti del settore. Dal 4 all'8 dicembre 2015, incontri, tavole rotonde, mostre, workshop, itinerari guidati in autobus, a piedi e in bicicletta animeranno Torino, offrendo un nuovo elemento d'attrazione e di attività per il Ponte dell'Immacolata.


E che il design debba essere non solo un'eccellenza nota a pochi, ma anche motore di sviluppo e di occupazione, è chiaro sin dal più ambizioso dei progetti presentati in Torino City of Design: l'inaugurazione della manifestazione avverrà al Circolo del Design, in via Giolitti 26a, anch'esso inaugurato per quest'occasione. Voluto dalla Città di Torino e dal Gruppo Consultivo Torino design, con il sostegno di Compagnia di San Paolo, Camera di Commercio di Torino, Unione Industriale di Torino, CNA Confartigianato Torino, Lago Interior Life, il Circolo del Design intende essere "un luogo di incontro, comunicazione e scambio di esperienze di tutti i soggetti che gravitano all'intorno del settore del design del territorio piemontese. Un polo di confronto e scambio con tutte quelle realtà, nazionali e internazionali, che fanno del design il proprio fiore all'occhiello. Uno spazio fisico e virtuale dove far convergere tensioni progettuali, culturali e produttive, nuovi progetti e talenti in una logica di condivisione, co-progettazione e programmazione condivisa".

Il 4 dicembre 2015, alle ore 12, il Circolo del Design ospiterà l'inaugurazione di Torino City of Design, poi gli appuntamenti coinvolgeranno per cinque giorni numerosi Musei, piazze, Centri Culturali, locali, in qualche modo legati al design torinese. Ci saranno, si diceva, anche varie visite guidate, condotte con mezzi diversi. Il 5 dicembre, alle ore 10, Bike to design porterà in bicicletta alla scoperta dei luoghi del design (massimo 30 partecipanti su prenotazione all'email info@bikepride.it ). Il 7 dicembre, alle ore 10, l'archietto Andrea Alario condurrà una passeggiata nell'area di Regio Parco, per scoprire le architetture industriali diventate luogo di innovazione e design (20 partecipanti, prenotazione a eventi@fondazioneoat.it entro il 5 dicembre 2015). Tutti i giorni, dal 5 all'8 dicembre, alle ore 14, con partenza da piazza Castello angolo via Po, il City Sighseeing porterà alla scoperta dei luoghi d Torino che hanno contribuito al titolo dell'UNESCO: dalla stazione di Porta Susa al grattacielo di Intesa Sanpaolo, dalla Centrale del Teleriscaldamento alla Nuvola della Lavazza, fino al Museo Ettore Fico; il biglietto, 5 euro, comprende anche l'ingresso al Museo Fico, prevendita dei biglietti negli Uffici del Turismo di piazza Castello angolo via Garibaldi e di piazza Carlo Felice oppure online su www.turismotorino.org.

Tra gli appuntamenti da segnalare, tutti i giorni di Torino City of Design, nelle stazioni della metropolitana ci sarà Design Story, una mostra che è un viaggio tra gli oggetti più significativi del design territoriale; il 7 dicembre, dalle ore 10 alle 19, nel Cortile d'Onore del Castello del Valentino, in viale Mattioli 39, ci sarà l'esposizione di auto epoca Dal passato al futuro su 4 ruote. Il 5 dicembre ci sarà la Notte del design, con vari appuntamenti in diverse parti della città. Il 7 dicembre, nel Salone d'Onore del Castello del Valentino, dalle ore 10 alle 23 si discuterà di Sistema Torino Design. Elaborare un piano strategico condiviso per il rilancio del design torinese, con il coordinamento del Dipartimento di Architettura e Design.

Su www.contemporarytorinopiemonte.it, il calendario completo degli appuntamenti, scaricabile in .pdf.


Nessun commento:

Posta un commento