venerdì 29 gennaio 2016

Eccentrica natura, i quadri di Bartolomeo Bimbi a Palazzo Madama

E' stata inaugurata ieri a Palazzo Madama una mostra curiosa, dedicata ai quadri di Bartolomeo Bimbi sulle bizzarrie della natura.

Siamo nel XVII secolo, nel Granducato di Toscana: Cosimo III è appassionato di botanica, segue personalmente la coltivazione delle piante dei suoi giardini, si interessa alle nuove specie provenienti dalle terre recentemente scoperte. Ma non solo. Il Secolo dei Lumi sta arrivando, la scienza è pronta a prendersi la rivincita sulla religione e il Granduca precorre i tempi, iniziando a catalogare sistematicamente le piante: con il botanico di corte, Pier Antonio Micheli, organizza la catalogazione per specie, provenienza, stagione, un vero e proprio archivio, prezioso per capire il suo tempo.


La catalogazione prevede anche il passaggio dei frutti da Bartolomeo Bimbi, pittore di corte, che, tra la fine del Seicento e l'inizio del Settecento, ha così documentato il sapere botanico del suo signore. A corte arrivano non solo frutti comuni, ma anche zucche e cocomeri enormi, albicocche di grandi forme, funghi e castagne a volte di forme bizzarre. "Non capitò mai frutta forestiera e stravagante che Sua Altezza Reale non la mandasse subito a farne fare il ritratto al Bimbi, per collocarsi poi in detto casino (Villa La Topaia), col dovuto e destinato ordine, al luogo suo" assicura un biografo di corte.

Il risultato di questo lavoro, probabilmente eccentrico per i tempi del Granduca Cosimo, ma oggi prezioso, è un corpus di opere unico nel panorama pittorico italiano, conservato al Museo Naturale dell'Università degli Studi di Firenze e al Museo della Natura morta della Villa Medicea di Poggio a Caiano (PO); a Torino, nella Sala Quattro Stagioni di Palazzo Madama sono in trasferta 25 dipinti appartenenti alle due collezioni. Ed è singolare ammirarli in questa doppia veste che ricoprono: opere d'arte da inserire nelle nature morte care all'epoca e, allo stesso tempo, documenti di divulgazione scientifica.


Al centro della Sala delle Quattro Stagioni, ci sono anche frutti di ogni genere, dalle mele alle pere, preziosi e magnifici modelli in cera, realizzati da maestri ceraioli per il Museo dell'Università di Firenze.

Eccentrica Natura è accompagnata da una serie di incontri ed eventi organizzati da Palazzo Madama: il 17 febbraio, alle ore 18, Eccentrica Natura. Dal Palazzo di Cosimo de' Medici al Museo; il 24 febbraio, alle ore 18, Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte; il 9 marzo alle ore 18, Incontro con Francesco Scoppola; il 6 aprile, alle ore 18, Conferenza a cura di Ugo Nespolo. In programma anche due workshop: il 16 marzo, Workshop olfattivo, con il maestro profumiere Sileno Cheloni; il 5 e 6 marzo, Tra arte e scienza. Laboratorio di disegno e acquarello botanico, con Angela Petrini.


Ci saranno anche visite guidate e ogni domenica (31 gennaio,m 7, 14, 21, 28 febbraio), dalle ore 11.30 alle 14.00, un brunch ispirato alla mostra nel Caffè Madama; il menù prevede specialità piemontesi affiancate da altre portate dolcie salate con abbinamenti di vini, succhi di frutta, bibite e caffetteria, valorizzando la stagionalità dei prodotti" fanno sapere da Palazzo Madama. Il costo del brunch (incluso il biglietto d'ingresso alla mostra) è 20 euro, ridotto 15 euro per i possessori delle tessere Abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino Piemonte Card; ridotto 12 euro per bambini fino a 12 anni. Prenotazione ai numeri di telefono 366 2613166, 3341683381 o all'email segreteria@ilcatering.net.

Eccentrica Natura. Frutti e ortaggi stravaganti e bizzarri nei dipinti di Bartolomeo Bimbi per la famiglia Medici è a Palazzo Madama fino all'11 aprile 2016. L'orario di apertura è lunedì ore 10-18, martedì chiuso, da mercoledì a sabato ore 10-18, domenica ore 10-19. Il biglietto intero costa 10 euro, ridotto 8 euro, ingresso gratuito il primo mercoledì del mese non festivo e per i possessori della tessera Abbonamento Musei Torino. Tutte le info e gli aggiornamenti su www.palazzomadamatorino.it.


Nessun commento:

Posta un commento