Eventi    Luoghi   Made in TO   Progetti   Storie   In viaggio               Chi sono  Contatti

domenica 18 dicembre 2016

Inverno nelle valli ossolane, con Treno del Gusto e Presepi sull'acqua

Le valli del Piemonte settentrionale ha sempre tante proposte turistico-culturali e l'inverno non fa eccezione. Al centro di tante offerte c'è spesso la Ferrovia Vigezzina-Centovalli, che in ogni stagione collega Domodossola alla Svizzera, attraversando i paesini della Valle Vigezzo.


Quest'inverno, l'offerta Vigezzina no limits, che permette di usare la linea ferroviaria come una sorta di metropolitana, scendendo e salendo nelle varie stazioni, si arricchisce di una nuova proposta, trasformando la Vigezzina in un Treno del Gusto. Fino al 28 febbraio 2017, si partirà da Domodossola per raggiungere San Domenico, Macugnaga e Domobianca, con le loro piste da sci, e poi,, ancora più su fino a Santa Maria Maggiore, Orcesco e la valle dei pittori. Con il biglietto Vigezzina no limits si avrà diritto a sconti e omaggi, per conoscere i sapori e le prelibatezze del territorio. Per esempio, a Domodossola, si avranno sconti nei ristoranti e nei birrifici, si potranno degustare i vini ossolani e si riceverà in omaggio il cioccolato artigianale; a Masera, si potrà pranzare a prezzi scontati nei pressi della stazione e si avranno sconti per acquistare i salumi locali, con una bottiglia di liquore in omaggio; a Santa Maria Maggiore, sconti in due ristoranti, nell'acquisto di dolci tipici, prosciutto locale e pane nero di Coimo, con degustazioni dolci e salate in omaggio. I dettagli delle offerte sono sul sito www.vigezzinacentovalli.com.


Se amate il Natale in montagna, non perdetevi, in questo periodo, i Presepi sull'acqua, nell'alta Ossola, tra Crodo e le sue frazioni. I presepi sono stati realizzati, come piccole opere d'arte, in fontane, lavatoi e rii, in paesaggi alpini invernali che li rendono ancora più suggestivi. "Ogni installazione verrà 'mantenuta in vita' per oltre un mese dai curatori, che dovranno ovviare al suo fisiologico deterioramento e provvedere al rituale quotidiano dell’accensione e spegnimento di luci e candele" spiega il comunicato stampa. Sul sito www.crodoeventi.it, tutte le informazioni sui percorsi che si possono realizzare per scoprirli e apprezzarli, con indicazioni sugli alberghi e i ristoranti del territorio; aggiornamenti anche sulla pagina Facebook.


Nessun commento:

Posta un commento