Natale 2017: qualche idea regalo made in Turin, per scoprire la città

 Domani inizia la corsa ai regali natalizi, con negozi e mercatini aperti tutto il giorno e tutti i giorni fino al 24 dicembre 2017. Se volete qualche idea di regali made in Torino, che invitino a scoprire la città e le sue proposte, ecco qualche idea!

Abbonamento Musei
La tessera dell'Abbonamento Musei Torino Piemonte permette di entrare liberamente e senza limiti in Musei, Residenze Reali, Castelli, Giardini, Mostre temporanee e vari luoghi d'arte e cultura a Torino e in Piemonte. La tessera vale un anno dalla data dell'acquisto e permette di partecipare anche a numerose iniziative, come visite guidate, spettacoli teatrali, festival, itinerari, che animano la vita torinese e piemontese. Potete trovare maggiori informazioni sui Musei aderenti all'Abbonamento Musei, sulle iniziative a cui è possibile partecipare su piemonte.abbonamentomusei.it. La tessera può essere acquistata come regalo anche da Turismo Torino (via Garibaldi angolo piazza Castello), portando con voi anche una copia di un documento d'identità della persona a cui va intestata. L'Abbonamento Musei costa 52 euro, 45 per gli over 65, 48 euro per gli abbonati a varie stagioni teatrali, per i soci Nova COOP, AIACE, Touring Club Italiano, Slow Food, per i possessori di varie card tra cui Circolo dei Lettori, 32 euro per i giovani 15-26 anni, 20 euro per gli under14 (la lista completa delle varie possibili tariffe al link già indicato).

Circolo dei Lettori
Il Circolo dei Lettori è una delle realtà culturali più vivaci e attive di Torino. Per sostenere le sue attività, dagli incontri con gli scrittori agli eventi, dai gruppi di lettura ai cicli tematici, il Circolo propone varie card. La tessera del Circolo dei Lettori "costa meno di un taglio di capelli ma la testa ci guadagna. Costa meno dell'abbonamento tivù e ti diverte di più. Costa qualche ora di parcheggio e quando riparti sei più soddisfatto. Costa meno di un ingresso in discoteca ma ti fa entrare anche di giorno", secondo lo slogan scelto da via Bogino 9. Costa 10 euro per gli under 30 e 15 per tutti gli altri e permette di partecipare agli incontri in esclusiva e di prendere in prestito eReader e iPad; vale un anno dalla data di acquisto. La Carta Entusiasmo, pensata per un pubblico più entusiasta, permette di partecipare ai gruppi di lettura, di prenotare un posto per gli eventi più importanti, in modo da essere sicuri di potervi assistere, e, grazie alla partnership con Officine Brand, offre sconti in moltissime attività commerciali. Costa 70 euro, ridotto 35 euro per gli under 30. Tutte le info su www.circololettori.it.

Le Card di CAMERA e Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Anche i Musei torinesi hanno un'intensa attività culturale, con calendari propri di eventi e laboratori che valorizzando le loro collezioni e/o le loro mostre temporanee. CAMERA e Fondazione Sandretto Re Rebaudengo (sarà un caso che siano due Musei legati all'arte contemporanea?) propongono una sorta di abbonamento che permette di partecipare alle attività e agli incontri organizzati durante la stagione. La Xmas Card 6 in CAMERA propone per 25 euro 3 ingressi alle mostre del 2018 e 3 ingressi agli incontri I giovedì in CAMERA e/o ai laboratori CAMERA KIDS dedicati a bambini e famiglie organizzati dal centro di via delle Rosine 18 (la tessera si acquista in sede). L'abbonamento In Fondazione con la Famiglia è la proposta della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, in via Modane 16: per 25 euro si ha la possibilità di partecipare a 10 domeniche per le famiglie organizzate dal Dipartimento Educativo. L'abbonamento è nominativo e consente l'ingresso gratuito fino a due bambini per ogni nucleo familiare (la partecipazione è sempre gratuita per genitori e accompagnatori). Tutte le info su www.fsrr.org.

Le gift cards di Somewhere e Turin Tour
Visitare Torino o i suoi Musei con visite guidate ad hoc, scoprire itinerari tematici con le mille curiosità raccontate dalle guide turistiche, perdersi nella Torino Magica e nei suoi sorprendenti e inquietanti volti. Anche questi sono regali originali, che invitano a non rimanere a casa e a conoscere meglio la città. Inizio da Somewhere, che ha una pagina ad hoc per i regali natalizi nel suo sito web: dagli itinerari della Torino Magica a quelli della Torino Sotterranea o del Museo Egizio, a voi la scelta. Turin Tour propone un buono regalo da 8 euro, per visitare una visita tra quelle a data fissa, nel calendario consultabile nel sito web, o da 65 euro per un'esperienza in esclusiva, con un tour guidato privato, in data da concordare, a scelta tra le varie proposte. I buoni hanno una validità di 6 mesi dal momento dell'acquisto e Turin Tour ha pensato anche alla scatolina regalo, che arriva insieme alla prenotazione, via mail. Tutte le info su turin-tour.com.

La città delle streghe di Luca Buggio
Questo è un libro che sto leggendo, sono arrivata quasi a tre quarti e penso di poter dire che mi sta molto piacendo. È un libro che si svolge tra Torino e dintorni negli anni che precedono l'assedio dei Francesi del 1706, nell'aria c'è già odore di guerra e anche per questo da Nizza arriva in città la giovane Laura Chevalier, accompagnata dal patrigno Fioreste, che crede di essere più al sicuro nella capitale; la sua vita sfiora quella di Gustìn, orfano che da promettente piccolo criminale diventa uno degli uomini di fiducia dell'apparato ducale, per fare i lavori sporchi dello Stato; intorno a loro una miriade di personaggi misteriosi e pericolosi, le inquietanti tracce delle masca nelle valli, l'innominabile Uomo del Crocicchio che tutto vede e porta via le anime. Una Torino vivace e pittoresca, dalle palesi differenze sociali, ricostruita con cura e descritta ancora meglio. Luca Buggio, scrittore, attore e regista torinese ha uno stile di scrittura piacevole, che fa immergere facilmente nel suo universo; La Corte Editore, che lo pubblica, è una piccola casa editrice torinese, quale miglior regalo letterario made in Turin? Tornerò a parlare di questo libro nel blog, non appena lo avrò terminato, una delle poche volte che la Torino della letteratura contemporanea mi ha convinta.


Commenti