sabato 1 febbraio 2014

Calcio d'inizio alla Fondazione Re Rebaudengo, con il derby Juve-Toro a calciobalilla

La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo si prepara al 2015, l'anno in cui Torino sarà Capitale Europea dello Sport, con una serie di mostre e di eventi in cui analizza il legame tra sport e arte. Un legame che ha radici antichissime, da scoprire agli albori della civiltà europea, esaltato in Grecia dalle Olimpiadi e dall'immortalità dei loro eroi, dalla bellezza di sculture arrivate fino a noi, come il Discobolo. Il corpo dell'atleta, sottolinea la Fondazione, "ha funzionato come referente di bellezza e di valori legati alla forza, alla sfida, alla competizione ma anche alla cultura, al gioco, alla correttezza e all'amicizia". Questi stessi valori saranno analizzati attraverso le mostre e egli eventi della Fondazione, per ritrovarli nell'arte contemporanea.
La prima mostra è dedicata al calcio, si intitola Calcio d'inizio ed è aperta fino al 23 febbraio. Raccoglie varie opere dedicate al calcio, che ne raccontano i vari aspetti, dalla competizione allo spirito di squadra, dall'individualismo all'epica. "Sport fortemente legato in Italia all’identità nazionale, il calcio, proprio per la sua popolarità e trasversalità, stimola a riflettere sulle dinamiche della nostra società" sottolinea la Fondazione di via Modane. Tra gli artisti in mostra, Maurizio Cattelan, Olaf Metzel, Olivo Barbieri, Douglas Gordon, Philippe Parreno, Paolo W. Tamburella, Miguel Calderón, Santo Tolone, Paola Di Bello, Luca Resta.
Calcio d'inizio è stata inaugurata il 30 gennaio con un evento originale e molto mediatico, una partita a calciobalilla tra grandi glorie e grandi tifosi di Juventus e Torino, capitanati dal bianconero Fernando Llorente e dal granata Matteo Darmian; tra gli undici giocatori delle due squadre, tifosissimi come Marco Berry, Giancarlo Caselli, Andrea Agnelli, Evelina Christillin e vecchie bandiere come Gianluca Pessotto, Massimo Mauro, Claudio Sala, Renato Zaccarelli. Ha vinto il Torino per 17 a 10 e chissà che non sia un'indicazione per il prossimo derby, curiosamente proprio il 23 febbraio.
La Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è in via Modane 16. L'orario d'apertura è giovedì 20-23; venerdì, sabato e domenica 12-19. L'ingresso alla mostra, organizzata con la collaborazione dell'Assessorato allo Sport del Comune di Torino e di CUS Torino, è libero. Il sito web della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è www.fsrr.org; info tel 011 3797600
Dal web, un'immagine del derby a calciobalilla che ha inaugurato la mostra. 


Nessun commento:

Posta un commento