mercoledì 1 aprile 2015

Torino incontra Berlino, gli appuntamenti da aprile a giugno 2015

Torino incontra Berlino parte due. Con la primavera, inizia il secondo trimestre delle attività previste a Torino per approfondire la conoscenza della capitale tedesca e i rapporti con essa (a questo link le attività del primo trimestre). Musica, spettacolo, letteratura, arte, scienza e filosofia, non c'è campo del sapere in cui non sia possibile l'incontro tra le due città. E, nell'intenso programma preparato da aprile a giugno, si potrebbe dire che il clou è costituito dal Salone del Libro, dal 14 al 18 maggio 2015 al Lingotto Fiere, con la Germania come Paese ospite; tra gli autori presenti a Torino, ci saranno i già noti Ingo Schulze, Daniel Kehlmann o Lutz Seiler, vincitore del Deutscher Buchpreis 2014, e i giovani Olga Grjasnowa o Jennifer Teege; presenti anche il direttore di Die Zeit Giovanni Di Lorenzo, il reporter Guenter Wallraff, l'egittologo Jan Assman, il filosofo Peter Sloterdijk; da Berlino arriveranno Sebastian Fitzek, David Wagner e Ulrike Edschmid. Come si vede, un'occasione più unica che rara di conoscere da vicino la cultura contemporanea tedesca e avvicinarla al di là di ogni stereotipo.

 


La musica propone numerosi appuntamenti importanti, dal 14 aprile, in cui l'Orchestra Filarmonica di Torino suonerà il Concerto in la minore op. 54 per pianoforte e orchestra Ludwig van Beethoven Sinfonia n.7 in la maggiore op. 92, al Conservatorio Giuseppe Verdi (piazza Bodoni), al 14 maggio, in cui, all'Hiroshima Mon Amour (via Bossoli 83), David Dorad e i dj Spatzhabibi, attivi nell'underground berlinese, proporranno i loro show di musica elettronica e multietnica; il 27 maggio, all'Auditorium della RAI (via Rossini 15), ci sarà Ute Lember, con le sue Berlin Songs; il 24 giugno, in piazza San Carlo, il Torino Classic Music Festival sarà dedicato ai compositori tedeschi, in omaggio a Torino incontra Berlino.

Il cinema conta sull'appuntamento al Museo Nazionale del Cinema, con le proiezioni del restaurato Il testamento del dottor Mabuse di Fritz Lang (7-8 aprile); sulle proiezioni de Il cielo sopra Torino, il 12 aprile e il 10 maggio alla Casa del Quartiere di San Salvario (via Morgandi 14); sul Torino Gay & Lesbian Film Festival, dal 29 aprile al 4 maggio 2015 che nel suo programma ha due produzioni tedesche, Andersals die Andern (Diversi dagli altri) di Richard Oswald, il 30 aprile al Cinema Massimo, e Paris/Berlin 20 years of underground techno di Amélie Ravalec, il 6 maggio al Cine Teatro Baretti.

Tra gli altri appuntamenti da segnalare, la mostra Cacciatori di pietre tra Torino e Berlino, alla Biblioteca Reale di Torino, che fino al 26 giugno analizza la collaborazione tra due grandi intellettuali, lo storico dell'arte berlinese Theodor Mommsen (alzi la mano chi, studiando storia, arte o architettura non abbia incontrato le sue opere!) e l'architetto torinese Carlo Promis, che insieme studiarono le iscrizioni romane del Piemonte. All'ex Manifattura Tabacchi, dal 21 maggio al 4 giugno ci sarà Ars Captivala metamorfosi dei luoghi, che analizzerà uno dei più affascinanti punti di contatto tra Torino e Berlino, la metamorfosi degli spazi urbani attraverso gli interventi artistici. Al Goethe Institut, in piazza San Carlo 206, ci sarà, fino al 30 maggio, Creaturine. Lo Strabiliante e esilarante mondo di Nadia Budde, una personale dell'artista berlinese, per la prima volta in Italia. Germania über alles in questo 2015 torinese: dal 30 giugno al 4 luglio, sarà Paese ospite anche di Architettura in città, il Festival che si svolge in varie sedi cittadine.

Al Goethe Institut, la rassegna Affinità elettive - sei scrittori italiani raccontano sei scrittori tedeschi porta Benedetta Tobagi, che affronta l'ultimo romanzo di Winfried Sebald, Austerlitz; sempre il Goethe organizzerà dal 13 aprile al 6 luglio un corso di conversazione per chi ha conoscenze di base del tedesco, per un viaggio ideale alla scoperta di Berlino, tra presente e futuro (ah, non aver mai imparato il tedesco come si dovrebbe, peccato!). Anche il Circolo dei Lettori e la Biblioteca Civica Centrale partecipano a Torino incontra Berlino con una serie di appuntamenti: il 14 aprile e il 12 maggio al Circolo e il 28 aprile e il 26 maggio in Centrale, ci saranno gruppi di lettura dedicati alla letteratura tedesca, Leselust, guidati dalla germanista Eloisa Perone.

Impossibile segnalare tutti gli appuntamenti dedicati alla mai troppo amata Berlino. Torino incontra Berlino ha un sito web, torinoincontraberlino.it, in cui trovate il calendario di tutti gli eventi in programma.


Nessun commento:

Posta un commento