sabato 28 novembre 2015

Ponte dell'8 dicembre 2015: cosa fare e cosa vedere a Torino

[NOTA BENE: le proposte del Ponte dell'Immacolata 2016, sono a questo link]

Per il Ponte dell'Immacolata, che quest'anno va dal 4 all'8 dicembre 2015, sono davvero tante le attività che Torino propone ai suoi abitanti e ai suoi turisti. Messi a caso, solo per dare un'idea della varietà, Natale coi fiocchi, con tutti i suoi eventi, l'International Street Food Parade, con le molteplici possibilità di cibo di strada, Torino City of Design, con incontri, appuntamenti e passeggiate. Ma andiamo con ordine.

Il Ponte dell'Immacolata coincide con il primo weekend di Natale coi fiocchi, dedicato alla Magia del Natale. Tra piazza Castello e le vie limitrofe, avrà luogo il 14° Festival Internazionale del Teatro di strada, con giocolieri, acrobati, clown, bolle di sapone. Venerdì 4 e sabato 5 dicembre 2015, in piazza Castello, ci sarà il Cirque Carillon, con acrobazie ed evoluzioni di sette acrobati, capaci di esibirsi a oltre 15 metri di altezza; il 6 dicembre 2015, il funambolo Andrea Loreni camminerà vicino al cielo; il 7 e l'8 dicembre 2015, lo spettacolo Andromeda sfiderà la gravità e la stabilità, con acrobati che danzeranno sugli spettatori, palloni e palloncini colorati. Tutti gli appuntamenti di Natale coi fiocchi su www.nataleatorino.it

In centro, le Luci d'Artista, che illuminano le vie principali con luminarie d'autore, potranno essere visitate anche a bordo del CitySightseeing, l'autobus panoramico: sarà il 7 e l'8 dicembre 2015, alle ore 17.30, con partenza da piazza Castello angolo via Po; il biglietto costa 12 euro intero, 6 euro ridotto (5-15 anni); il percorso dura 50 minuti e comprende commenti in italiano dal vivo; le prenotazioni, obbligatorie, su turismotorino.org.

Si rimane in clima natalizio, ma ci si allontana dal centro, con il Mercatino di Natale di Borgo Dora, che verrà inaugurato il 4 dicembre 2015. All'interno del Cortile del Maglio ci saranno un centinaio di bancarelle, all'esterno 45 chalet, con espositori provenienti anche dall'estero; bijoux, artigianato, accessori, prodotti gastronomici e di design, le proposte per i regali di Natale sono moltissime. All'interno del Mercatino c'è anche il Museo dei Presepi. L'orario di apertura è dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 19, sabato e festivi dalle 10 alle 20; info su www.mercatinodinataletorino.it.

Non troppo lontano dal Borgo Dora, nel Parco Dora, si terrà l'International Street Food Parade. Per cinque giorni, dal 4 all'8 dicembre 2015, si potranno assaggiare le specialità del cibo di strada italiano e straniero, dagli arancini alle piadine, dalle focacce allo gnocco fritto, fino alla cucina tibetana; spazio anche per la cucina vegana e per i prodotti senza glutine. La manifestazione prevede anche un Villaggio di Natale, con giochi e magie per i più piccoli e con molta musica.

Torino City of Design ha un programma ricchissimo di incontri, workshop e, soprattutto, di passeggiate in città. Vi segnalo, il 5 dicembre, alle ore 10Bike to design , un tour in bici per scoprire i luoghi del design (massimo 30 partecipanti su prenotazione all'email info@bikepride.it ); il 7 dicembre, alle ore 10, una passeggiata nell'area di Regio Parco, per scoprire le architetture industriali diventate luogo di innovazione e design (20 partecipanti, prenotazione a eventi@fondazioneoat.it entro il 5 dicembre 2015). Tutti i giorni, dal 5 all'8 dicembre, alle ore 14, ci sarà un tour a bordo del City Sighseeing, con partenza da piazza Castello angolo via Po, per visitare i luoghi delle nuove architetture torinesi (biglietto, 5 euro, comprende anche l'ingresso al Museo Fico, prevendita dei biglietti negli Uffici del Turismo di piazza Castello angolo via Garibaldi e di piazza Carlo Felice oppure online su www.turismotorino.org). Il programma completo di Torino City of Design su www.contemporarytorinopiemonte.it, scaricabile in .pdf.

Visita guidata speciale anche quella organizzata dall'Associazione Pentesilea per le sue Voci Narranti: il 5 dicembre 2015, con appuntamento alle ore 10.15, si visiterà il Museo d'Antichità con la storica dell'arte Annarita Martino, per "un viaggio nel tempo fino all'epoca in cui Torino era il centro dei Taurini, poi un insediamento militare romano e infine una città. Usi e costumi, giochi, religione, commercio e gusti del tempo in un percorso che ci porterà indietro di quasi 2000 anni"; la visita è gratuita, il biglietto d'ingresso al Polo Reale costa 12 euro, la prenotazione è necessaria all'email segreteria@pentesilea.org.

Anche i Musei torinesi celebrano il Ponte dell'Immacolata, con aperture e attività straordinarie. Lunedì, tradizionale giornata di chiusura, saranno quasi tutti aperti, così come lo stesso 8 dicembre. Il 5 dicembre il Polo Reale (Palazzo e Armeria Reale, Galleria Sabauda, Museo d'Antichità) celebrerà il tradizionale Sabato al Museo, con apertura dalle ore 20 alle 24, e il 6 dicembre, prima domenica del mese, avrà ingresso gratuito.

Nel Ponte saranno in corso mostre di straordinario interesse, da Monet dalle Collezioni del Musée d'Orsay e Il mercante di nuvole: 50 anni di futuro alla GAM (via Magenta 31) a Impressioni giapponesi e Il drago e il fiore d'oro (si inaugurerà il 5 dicembre 2015) al MAO, da Divisionismo tra Torino e Milano. Da Segantini a Balla al Museo Accorsi Onetto a Rinascimento (prima personale torinese dell'argentino Adrián Villar Rojas) alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Il 5 dicembre 2015, a Palazzo Madama, aprirà Gio Ponti e la Richard Ginori. L'eleganza della modernità, con 73 opere di porcellana firmate da Gio Ponti per il marchio di Sesto Fiorentino e per la prima volta esposte a Torino.

Al Castello di Miradolo, alle porte di Pinerolo (TO), non solo è in corso una delle più importanti mostre visitabili in Piemonte in questo periodo, Caravaggio e il suo tempo, ma dal 6 all'8 dicembre 2015 ci sarà un Mercatino di Natale nella serra, in cui "sarà possibile acquistare fiori e piante tipiche del periodo invernale, manufatti a tema natalizio e dolci prelibatezze. La Serra Ottocentesca adiacente al Castello ospiterà l'evento in una calda atmosfera ricreata per l'occasione". L'8 dicembre, alle ore 16 e 18, ci sarà una visita guidata alla mostra pensata per le famiglie e con merenda finale; prenotazione obbligatoria entro il 5 dicembre al numero di telefono 0121 502761. L'orario di apertura del Mercatino è dalle ore 10 alle 18, con ingresso libero; il biglietto d'ingresso alla mostra costa invece 10 euro, ridotto 8 euro, ridotto per i bambini tra i 6 e i 14 anni 3 euro, gratuito per i bambini fino a 6 anni e l'Abbonamento Musei; è disponibile anche un servizio di audioguide.

Alla Certosa 1515, sulla strada che da Avigliana (TO) porta alla Sacra di San Michele (l'indirizzo è via Sacra di San Michele 51), verrà inaugurata una mostra dedicata a Le Avventure di Pinocchio, stampato dall'Editore Tallone, con una tecnica antica, che lo rende davvero straordinario. E' un omaggio che dalla Certosa intendono fare non solo a Collodi, ma anche a un mestiere "raro e poco conosciuto nella sua complessità". L'orario delle visite è sabato ore 14.30-17.00, domenica e festivi ore 9.30-12.00 e 14.30-17.00.

Il post è in progress e verrà aggiornato mano a mano mi saranno note altre iniziative e attività.


Nessun commento:

Posta un commento