martedì 24 gennaio 2017

Nel 2018, Torino ospiterà il Congresso di restauratori e conservatori

Dal 10 al 14 settembre 2018, Torino ospiterà il 27° Congresso dell'International Institute for Conservation of Historic and Artistic Works, che ha cadenza biennale e che quest'anno si terrà a Los Angeles. Per Torino un appuntamento di grande prestigio, a cui si sta iniziando a lavorare in questi giorni: nel 2018 arriveranno in città ben oltre 500 professionisti del restauro e della conservazione dei beni culturali. Dunque, non solo dovrà essere all'altezza l'accoglienza turistica, ma anche la proposta culturale della città in quei giorni. Torino è infatti stata scelta per il Congresso perché ospita importanti realtà nel campo del restauro, basti pensare al Centro della Conservazione e Restauro della Venaria Reale, che collabora con Musei ed Enti Culturali di tutto il mondo, e perché ha un patrimonio storico, architettonico e culturale apprezzato a livello internazionale.

All'organizzazione dell'appuntamento partecipano, insieme alla Città di Torino, anche la Regione Piemonte, Turismo Torino, IIC Italia, Fondazione Conservazione e Restauro della Venaria Reale, Camera di Commercio di Torino, Compagnia di San Paolo, Unione Industriale, Politecnico di Torino, Musei Reali Torino e Fondazione Torino Musei. Tra i luoghi che ospiteranno il Congresso anche residenze sabaude come Palazzo Reale, Palazzo Madama e Reggia di Venaria Reale. Per la Città, una grande occasione per far conoscere le sue eccellenze a centinaia di esperti provenienti da tutto il mondo, come ha sottolineato l'assessore alla Cultura Francesca Leon in un comunicato stampa: "Il congresso costituirà una vetrina internazionale molto importante per la rilevanza dei temi in agenda, per il livello dei partecipanti che giungeranno da diversi Paesi, per la possibilità di far conoscere e valorizzare gli interventi a tutela dei beni architettonici realizzati nella nostra città e, al contempo, offrirà l'occasione di mostrare a un pubblico di esperti in materia quanto ricco è il patrimonio culturale di Torino e del Piemonte".


Nessun commento:

Posta un commento