sabato 6 maggio 2017

GEM 2017 - Incontri in Barriera: degustazioni e cultura al Museo Fico

Al Museo Ettore Fico è in corso, fino al 25 maggio 2017, una serie di incontri culinari dedicati a produttori giovani e innovativi, che incontrano la fantasia e la creatività dello chef istruttore Enrico Bricarello: non è la cucina del resto, una forma di arte contemporanea? Nel più giovane Museo di Torino, GEM 2017 – Incontri in Barriera, ideato dalla Conservatoria delle Cucine Mediterranee, finanziato dalla Fondazione CRT, propone nei giovedì di maggio "la scoperta di realtà imprenditoriali attente alla qualità del prodotto e alla correttezza del processo produttivo, alla capacità di realizzare salti di qualità e di specializzarsi, arricchendo la gamma di produzioni locali e coniugando tradizione e innovazione, sempre con un'attenzione rigorosa a politiche di difesa dell'ambiente e di valorizzazione di produzioni sostenibili" spiega il comunicato stampa.


Durante le serate ci sarà una degustazione guidata dei prodotti selezionati e del piatto che verrà creato con una ricetta studiata in esclusiva da Enrico Bricarello. E non solo, essendo in uno dei templi dell'arte contemporanea torinese, le serate saranno anche occasioni di incontri e dialoghi su vari temi, con ospiti prestigiosi.

L'11 maggio, inoltre, la serata sarà anche un omaggio ad Amatrice e ai suoi produttori, che stanno vivendo momenti difficili dopo il terremoto: Rinaldo D'Alessio, presidente del Consorzio di tutela de L'amatriciano, e Antonio Di Marco, vicepresidente del Consorzio e titolare dell'allevamento più importante di Amatrice, con 1200 pecore e 100 vacche da latte, porteranno la loro testimonianza e racconteranno l'attenzione e la qualità della filiera del pecorino e del latte amatriciano, con la cura del territorio e degli animali, liberi di muoversi all'aperto e di pascolare. "Nonostante le evidenti difficoltà post terremoto, sono riusciti a fare 'rete', con la sinergia tra innovazione e tradizione: processi di lavorazione di una volta vengono affiancati dalle più moderne e migliori tecnologie. Il risultato finale è un caseificio all'avanguardia, in cui i maestri caesari provano soluzioni diverse, con una cura del particolare quasi maniacale e una zona produttiva, relativa agli insaccati, in cui vengono ricercati minuziosamente gusti, sapori, spezie e stagionature, prodotti genuini con caratteritiche di profumo e sapori eccellenti" spiega il comunicato stampa.

Il 18 maggio, Alex Cepernich, l'architetto che ha disegnato il Museo Ettore Fico, racconterà le trasformazioni di Barriera di Milano, mentre, il 25 maggio, la risicultrice Alice Cerruti chiuderà il calendario degli appuntamenti raccontando "la sua esperienza e il suo impegno tra la salvaguardia della tradizione agricola e l’utilizzo di nuove tecnologie". Durante tutte le quattro serate saranno inoltre sempre presenti i prodotti de La Fattoria dell'Aglio di Caraglio e i vini e le birre dell'Azienda Agricola Castagnero di Agliano Terme. Le degustazioni costano 15 euro a persona e a serata, la prenotazione è obbligatoria all'email conservatoriagem2017@gmail.com sarà anche possibile visitare il Museo Fico liberamente, per 5 euro a persona (gratuito per i possessori dell'Abbonamento Torino Musei) dalle ore 18 alle 19. Il calendario degli incontri è il seguente:

11 maggio 2017
Sapori veri: il Piemonte incontra i prodotti di Amatrice
Pastificio Antilia
Az. Agr. Giacosa Sebastiano - Lumache
Letture a cura di Lucrezia Scalzotto con brani tratti da Piccola etnologia del cibo
Ospite il Consorzio per la tutela e valorizzazione de l'Amatriciano

18 maggio 2017
La frontiera del gusto: pecora sambucana, caprini a latte crudo e birre artigianali
Piccolo Salumificio Montano. Il Covo della Pecora
Az. Agr. Cascina Aris
Birrificio EdFil di Castagnero
Ospite l'arcihtetto Alex Cepernich, progettista del Museo Ettore Fico

25 maggio 2017
Tradizione e sperimentazione in cucina
Az. Agr. Alice Cerutti Cascina Oschiena
Soc. Agr. San Luigi di Allio&c
Az. Agr. Corda Paolo- Il filo rosso
Ospite Alice Cerruti, giovane risicultrice

Le foto, di Enrico Muraro, dalla pagina Facebook del Museo Ettore Fico.


Nessun commento:

Posta un commento