sabato 8 luglio 2017

Cheese 2017: gli Stati Generali del latte crudo, i 20 anni, il programma

Dal 15 al 18 settembre 2017, Cheese celebrerà a Bra (CN) i suoi primi 20 anni e lancerà gli Stati generali del latte crudo. Appuntamento biennale imperdibile per fare il punto sui formaggi, la quattro giorni di Slow Food propone per il 2017 40 appuntamenti, per imparare a conoscere e riconoscere i formaggi, per approfondire la storia e le caratteristiche grazie ai produttori, per assaggiare nuovi cibi e bevande. Sono 35 i laboratori previsti, sparsi in varie sedi, a Bra; ci sono poi gli Appuntamenti a Tavola, con grandi chef italiani e internazionali (a Pollenzo), le Conferenze, gli Appuntamenti Biodiversità. Si presterà attenzione ai caci italiani e ai formaggi dei Presidi Slow Food, "accompagnando il pubblico tra i pascoli e le malghe di mezza Italia alla scoperta di razze, latti e saperi", come anticipa il comunicato stampa. Tra i Laboratori del Gusto, che si muoveranno tra i prodotti di tutta Italia, ce n'è uno speciale, dedicato ai formaggi delle aree terremotate: "il pecorino dei monti Sibillini, quelli di Amatrice e di Norcia, la ricotta salata della Valnerina. Il ricavato delle vendite dell'evento viene destinato a un progetto di sostegno per i produttori e le popolazioni locali".


Ci sono poi Laboratori e appuntamenti curiosi, che invitano ad abbinamenti insoliti e inaspettati, come, per esempio, tra i formaggi naturali di alpeggio e rhum agricole da Haiti e dalla Martinica. Alcuni laboratori sono dedicati alla birra, ai vini, ai salumi, ai pani con pasta madre. Nella Banca del Vino di Pollenzo, i Laboratori dedicati alla Cultura Vitivinicola italiana e alle etichette promosse dal Progetto Vino di Slow Food: "Ovviamente non può mancare l'abbinamento con i formaggi, ed è così che il Barolo si sposa con il Castelmagno d'alpeggio (Presidio Slow Food) o il Brunello si accompagna al Parmigiano Reggiano di vacca bianca modenese (Presidio Slow Food)".

Gli Stati generali del latte crudo riuniranno i casari di tutto il mondo, impegnati nella produzione di formaggi con latte non pastorizzato rispettando le normative igienico sanitarie, nonostante le difficoltà quotidiane che incontrano. Per Slow Food una vera e propria battaglia: non solo Laboratori del Gusto e Conferenze a essi dedicati, ma anche un'assoluta novità pr il Mercato di Cheese, che per la prima volta presenterà solo prodotti realizzati con latte non soggetto a pastorizzazione, "un segnale politico forte che rende concreto e tangibile quanto in questi anni Cheese ha fatto per far conoscere questi formaggi, simbolo delle produzioni casearie d'eccellenza per diversità di razze autoctone, autenticità del territorio in cui sono prodotti e saperi dei pastori e casari che li hanno trasformati".

Cheese si muoverà tra le vie e le piazze di Bra, anche con le Cucine di strada e i Food truck, che porteranno le novità dello street food.

Le iscrizioni ai Laboratori del Gusto e agli Appuntamenti di Cheese sono già aperte, sul sito di Slow Food, dove trovate anche il calendario del ricco programma di eventi della manifestazione.


Nessun commento:

Posta un commento