domenica 27 agosto 2017

Anche dalla Russia, al Raduno degli Spazzacamini della Valle Vigezzo

Il Raduno Internazionale degli Spazzacamini, che tradizionalmente chiude l'estate in Val Vigezzo, nel Verbano Cusio Ossola, e preannuncia l'autunno, si terrà dal 1° al 4 settembre 2017 e quest'anno porta una grande novità: per la prima volta ci saranno infatti spazzacamini anche dalla Russia. Organizzata dall'Associazione Nazionale Spazzacamini con la collaborazione del Comune di Santa Maria Maggiore e della Pro Loco di Santa Maria Maggiore, la riunione conta anche sull'appoggio dell'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte, del Museo Regionale dell'emigrazione vigezzina nel mondo, del Consiglio Regionale del Piemonte, di Confartigianato Novara e VCO e della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola. Per questa edizione sono attesi spazzacamini da Svizzera, Germania, Austria, Francia, Belgio, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Lituania, Lettonia, Estonia, Romania, Inghilterra, Scozia, USA, Giappone e Russia.


Per la Valle Vigezzo non è solo uno degli eventi turistici più importanti dell'anno, ma anche un'occasione per ricordare il suo passato e il sacrificio di tanti suoi abitanti, costretti a lasciare da giovanissimi le loro case, a causa della povertà e intraprendere uno dei lavori con meno riconoscimento sociale, ma più necessari, d'Europa. A essere richiesti erano soprattutto i bambini, che potevano infilarsi nelle canne fumarie più facilmente degli adulti: il loro sfruttamento è una delle pagine più tristi della storia non solo della Valle. A ricordare quel passato, a Santa Maria Maggiore c'è il Museo dello Spazzacamino, unico in Italia nel suo genere, che ogni anno attira oltre 10mila visitatori. E poi c'è il Raduno Internazionale degli Spazzacamini, che è un'occasione di incontri e di festa, un bel modo per ricordare il passato e rendere omaggio a tanti emigranti che hanno portato con dignità il nome della valle nel mondo.

Per domenica 3 settembre, giornata della sfilata degli spazzacamini, la Ferrovia Vigezzina-Centovalli ha in programma anche corse speciali (tutte le info su www.vigezzinacentovalli.com). Dal comunicato stampa, ecco il programma della quattro giorni vigezzina (tutte le altre info su www.santamariamaggiore.info):

1 settembre 2017
Nel Parco di Villa Antonia di Santa Maria Maggiore si terrà la serata inaugurale con il benvenuto agli spazzacamini e il concerto della Dream Emporium Band. Per tutto il borgo l'immancabile appuntamento con la Notte nera, un evento a cura dei commercianti del borgo, che inizierà alle ore 18.30 e lungo sette ore proporrà varie postazioni di musica live, botteghe alpine aperte tutta la notte e degustazioni tipiche. Sarà l'occasione per trascorrere una notte speciale insieme a centinaia di spazzacamini. Alle 23.30 il centro di Santa Maria Maggiore sarà illuminato dai fuochi pirotecnici del grande spettacolo visibile dalla centralissima Piazza Risorgimento.

2 settembre 2017
Il tradizionale ed emozionante omaggio floreale al Monumento dello Spazzacamino di Malesco, cui prenderanno parte molti spazzacamini accompagnati dai piccoli rüsca. Druogno sarà il paese ospite di questa edizione. Alle ore 15.30, quindi, la sfilata degli spazzacamini verso il centro del paese vigezzino con la dimostrazione di pulitura dei camini. Santa Maria Maggiore ospiterà invece dalle ore 20.00 una serata a sorpresa a cura della locale Pro Loco con un punto di ristoro attivo nel Parco di Villa Antonia, accanto alla sede del Museo dello Spazzacamino, e musica dal vivo fino a tarda notte: una serata da trascorrere ovviamente in compagnia degli spazzacamini, che accompagneranno visitatori e turisti tra balli e degustazioni.

3 settembre 2017
Dalle ore 10, si terrà l'evento clou dell’intera manifestazione: la scenografica sfilata, tra le vie e piazze di Santa Maria Maggiore, di centinaia di spazzacamini con i loro attrezzi da lavoro, accompagnati da gruppi folcloristi e numerose bande musicali. Le varie delegazioni sfileranno per le vie di Santa Maria Maggiore, passando nella suggestiva Piazza Risorgimento, dove saranno presentate al numerosissimo pubblico, e, dopo un ultimo giro nel centro storico, termineranno la sfilata in Piazza Gennari. Ad aprire il corteo degli uomini neri, per la 36esima edizione, sfilerà la Fanfara Bersaglieri Valdossola. Successivamente avrà luogo la rievocazione storica della pulitura dei camini con l'utilizzo degli attrezzi che lo spazzacamino usava nei tempi passati: la raspa, una spatola di ferro col manico ad uncino da appendere alla cintura dei pantaloni; il riccio, insieme di lamelle a raggiera ricavate dalle molle di sveglie e orologi da campanile; la squareta, bastone allungabile alla cui sommità si agganciava il riccio; il brischetin; lo scopino; una lunga fune; dei pesi; il sach, sacco per riporvi la fuliggine. I tetti delle abitazioni di Piazza Risorgimento e Piazza Gennari si popoleranno di spazzacamini che, con i vecchi attrezzi, rievocheranno i rüsca di un tempo nel lavoro di pulitura del camino e nell'aria riecheggerà il Taròm, il gergo dello spazzacamino. Dalle 16.00 il concerto dell'Orchestra GMO nel Parco di Villa Antonia. A seguire un momento di incontro tra le delegazioni di spazzacamini con interviste, premiazioni e ricordi di questo antico mestiere.

4 settembre 2017
Gli spazzacamini si trasferiranno a Domodossola. La giornata di lunedì costituisce fondamentalmente un'importante operazione turistica tendente a far conoscere le bellezze naturali e i centri più affascinanti del territorio agli spazzacamini ospiti - italiani e stranieri - sempre meravigliati dalle località di questo spicchio di Piemonte, incastonato tra laghi e monti, tra Italia e Svizzera. Momento imperdibile quello della sfilata accompagnata da gruppi folkloristici locali lungo le vie del meraviglioso centro storico di Domodossola, da Piazza Matteotti a Piazza Mercato, che prenderà il via alle ore 18.15. Gli spazzacamini parteciperanno anche all'iniziativa gastronomica Tastèm inséma', aperta a tutti, in Piazza Mercato e Piazza Fontana.


Nessun commento:

Posta un commento