martedì 19 settembre 2017

Manualmente e Filo lungo filo, un nodo si farà: a Torino, la festa della creatività

Un weekend con grande spazio per la manualità a Torino. Due gli appuntamenti da non perdere per gli appassionati, Manualmente, al Lingotto Fiere, che apre le porte dal 21 al 24 settembre 2017, per scoprire fantasie e creatività, e Filo lungo filo, un nodo si farà al Villaggio Leumann di Collegno (TO), dal 23 al 24 settembre 2017.

Manualmente non si propone come una vetrina di artigiani e operatori, quanto come uno spazio per creative e associazioni che offrano corsi e dimostrazioni delle varie tecniche creative, senza una vendita finale dei prodotti finiti. Vuole essere, insomma, un punto d'incontro tra generazioni ed esperienze diverse, in tutte le declinazioni della creatività. In questa versione autunnale, Manualmente propone tre fili conduttori: Il Natale con un albero di stelle, Riciclo e recupero creativo, Peets, i nostri amici animali, con tutti i suggerimenti "per mettere in pratica la tecnica preferita, con gli ultimi materiali in commercio ed esprimendo la propria voglia di partecipare". Tanti gli ospiti, da Denise Labadie, che porta le sue opere in mostra e guida un workshop aperto al pubblico, realizzato grazie a Quilt Italia, a Emma Fassio, la più celebre knitwear designer e blogger di maglia italiana, a Daniela Cerri, esperta di cucito e crochet e autrice di manuali e art book.


Durante la kermesse ci sarà una mostra, Fili e forme, realizzata con la collaborazione del Museo dell'Arte della Lana di Stia (AR), che permette di scoprire i lavori di Dea Leidi, una tessitrice appassionata, che considera i suoi tessuti come dei divertissement, realizzati con materiale di recupero. Un appuntamento da non perdere per chi ama lavorare la lana ai ferri è il knit caffè organizzato dall'Associazione La Rete delle Donne, per dire anche no alla violenza sulle donne: tra tè, caffè, dolci e laboratori di maglia e uncinetto, si rifletterà sul rispetto per le donne, proprio utilizzando il tema della creatività.

Manualmente è aperto al Lingotto Fiere, in via Nizza 294, dal 21 al 24 settembre 2017, dalle ore 9.30 alle 19, il biglietto costa 9 euro, ridotto 7 euro (over 65) e 5 euro (10-16 anni), l'abbonamento per 2 giorni costa 14 euro. Tutte le info su www.manualmente.it.

Al Villaggio Leumann, Filo lungo filo, un nodo si farà, arrivata alla XXIII edizione, si propone come appuntamento di riflessione e di incontro per artigiani tessitori, esperti di arte tessile e operatori del settore. Il publico avrà modo di conoscere artigiani e artisti provenienti da tutta Italia, con una mostra-mercato che offre un'ampia panoramica delle novità proposte da artigiani e artisti del tessile e una sfilata di abiti e accessori da loro creati. Ci sarà anche un convegno, Artigiani dell'era digitale, in cui si condivideranno "storie di rinascita ed esperienza che, grazie ai nuovi linguaggi e alle nuove opportunità offerte dal digitale e dai social network, hanno intrecciato i fili di una comunità estesa, ricca di stimoli e progettualità condivisa". In programma anche dimostrazioni pratiche e laboratori per bambini e diverse mostre: Ricordi di Dorina Dron, Biofelt Lightings di Judith Byberg, Infernus del Gruppo di Quilters italiane.


Questo il programma di Filo lungo filo, un nodo si farà: il 22 settembre 2017 alle ore 17, all'Auditorium G. Arpino di Collegno, in via Bussoleno 50, il Convegno Artigiani nell'era digitale (coordinatrice e moderatrice: Eva Basile, Presidente Coordinamento tessitori; Francesca Baldassarri : Storytelling e social: esempi e casi di studio; Tessa Moroder: Lottozero: collaborazione creativa online e offline; Eleonora Odorizzi: Tessere la propria narrazione digitale: l'artigiano e i social media secondo Italian Stories; Diana Biscaioli: Dal quartiere al villaggio globale: un viaggio di andata e ritorno; Maria Chiara Miduri: L'Homo faber che intreccia cavi, fibre ottiche e connessioni virtuali. La nuova condivisione del sapere tradizionale. Seguirà dibattito); il 23 settembre 2017, alle ore 11 al Villaggio Leumann, in corso Francia 349, a Collegno, l'inaugurazione delle mostre e dalle ore 15 alle 19 la Rassegna dell'Artigianato Tessile; il 24 settembre 2017, dalle ore 9 alle 19 Rassegna dell'Artigianato Tessile, alle ore 16 lo spettacolo di burattini Un intreccio da favola e alle ore 16.30 la sfilata di modelli creati dagli espositori.

Nelle giornate della manifestazione sarà possibile anche visitare il Villaggio Leumann con le guide, prenotando al numero di telefono 347 3596056. Tutte le info e gli aggiornamenti sul programma su www.villaggioleumann.it o sulla Pagina Facebook del Villaggio Leumann.


Nessun commento:

Posta un commento