venerdì 10 novembre 2017

Banchetti e delizie d'Oriente, in cinque conferenze al MAO

Il MAO propone un bel ciclo di incontri per scoprire lo stile di vita degli aristocratici d'Oriente, spesso lussuoso come non è mai stato in Occidente. Tra banchetti e svaghi, tra cultura e curiosità, si passa dai maharaja indiani alle crociere nel Nilo dell'alta società britannica fino allo splendore dell'Alhambra e della cultura araba, in Andalusia: arriva Sovrani piaceri. Banchetti, delizie e svaghi delle Corti Orientali, dal 15 novembre 2017 al 27 marzo 2018. Gli incontri inizieranno alle ore 17.30 e saranno preceduti da visite guidate mirate alla Galleria Islamica del MAO; il loro costo è di 5 euro a persona. Ecco il calendario degli incontri, a cura di Sherif El Sebaie.


15 novembre 2017
Nobili Appetiti. I banchetti che hanno fatto la storia del Medio Oriente
Trattandosi di cerimoniali elaborati, estremamente costosi e di complessa preparazione, i banchetti di Stato sono considerati uno dei massimi onori da tributare ad un capo di stato straniero. La conferenza ripercorre la storia del Medio Oriente contemporaneo con un approccio curioso e innovativo che si districa tra Palazzi reali e presidenziali, portate succulente e aneddoti. Saranno mostrati ai partecipanti esemplari unici provenienti da una collezione di menù e piatti tratti dai servizi esclusivi utilizzati in tali occasioni. Precede la conferenza una visita alla Galleria islamica alla scoperta di oggetti usati a tavola.

12 dicembre 2017
L'Alhambra delle Mille e Una Notte. L'Oriente a Occidente
Il suggestivo complesso monumentale fatto di architetture eteree che si librano nell'aria va letto come un libro tridimensionale, in cui si sposano gusto ed estetica. Archi grandiosi dialogano con delicati mosaici, versi di poesia rievocano getti di fontane, all'interno della cornice grandiosa e tragica della conquista islamica della penisola iberica. La conferenza si propone di andare alla scoperta di un Oriente che sta ad Occidente, ai confini occidentali dell'Europa. Precede la conferenza una visita nella galleria Islamica alla scoperta di calligrafie, motivi geometrici e floreali usati nella decorazione.

24 gennaio 2017
Viaggio sul Nilo ai tempi del Titanic
Un viaggio virtuale che risale il Nilo visitando, sul pelo dell'acqua, i principali monumenti islamici e faraonici dell’Egitto cosi come viaggiatori, scrittori, avventurieri, esploratori ed archeologi di fine ottocento e inizi Novecento li avevano visti nel pieno dell'epoca orientalista. Un viaggio che ripercorre i piaceri, le meraviglie e le curiosità di due secoli di crociere sul Nilo, riccamente illustrato con immagini, disegni e materiale pubblicitario dell'epoca. Precede la conferenza una visita alla galleria islamica alla scoperta dell’acqua e del suo significato nella cultura islamica.

21 febbraio 2017
L'Arte Islamica e la Magia: Tra superstizione e Potere
Amuleti, talismani, libri dell'oroscopo, e molti altri oggetti di pregevole fattura, in alcuni casi veri e propri capolavori, aiutano gli uomini, a cominciare da quelli a servizio di Califfi e Sultani, a predire il futuro, influenzandone le decisioni, benché questo sembri in contraddizione con il messaggio dell'Islam incentrato sulla resa alla volontà di Dio. Precede l'incontro una visita nella galleria Islamica alla scoperta di significati e tracce simboliche negli oggetti della collezione, con esposizione della coppa magica conservata nei depositi del MAO.

27 marzo 2017
Fasti e splendori alla Corte dei Mahradjah
Dalla fine del XVIII secolo in poi il subcontinente indiano cadde sotto il dominio britannico. Grazie alla Pax britannica che garantiva la stabilità dei confini, i principi indiani non dovevano più sostenere le spese legate ad eserciti o guerre e potevano destinare le loro ricchezze alla costruzione di dimore regali e all’acquisizione di beni di lusso. La conferenza si propone di illustrare i fasti degli ultimi discendenti dei sovrani Mughal, con particolare attenzione alla straordinaria produzione orafa di squisita raffinatezza ed opulento splendore destinati alla corte tra il XVI e il XIX secolo.


Nessun commento:

Posta un commento