domenica 6 maggio 2018

Gli spettacoli itineranti di Gavi, Forte di cultura e storia, con visite ed enogastronomia

Sulle dolci colline del Novese, in provincia di Alessandria, il Forte di Gavi è una delle architetture militari più belle e imponenti del Piemonte. Per valorizzare il patrimonio artistico e storico di questa fortezza e del territorio che la circonda, parte dal 13 maggio, e proseguirà fino al 16 settembre 2018, il progetto Gavi, Forte di cultura e storia, nato da un'idea del Polo Museale del Piemonte e della Compagnia Teatrale Teatro e Società, con il sostegno della Compagnia di San Paolo. Il progetto si articola in due parti: Gavi Forte di cultura porta alla scoperta di questa possente architettura militare, collocata sulla collina che domina Gavi, a controllare sin dall'antichità la strada che dalla Pianura Padana porta verso il mar Ligure e Genova; Di paese in paese, i luoghi si costruiscono viaggiando invita invece a passeggiare a Mornese (13 maggio), Novi Ligure (18 maggio), Serravalle Scrivia (19 maggio), Gavi (20 maggio), Arquata Scrivia (26 maggio), per scoprire il patrimonio storico, enogastronomico e artigianale di questi borghi.

Forte di Gavi Forte di Gavi

Le visite al Forte di Gavi proporranno veri e propri spettacoli itineranti, che, grazie agli attori di Teatro e Società, racconteranno storia, leggende e personaggi di questi spazi:il percorso itinerante "intreccerà le vicissitudini di personaggi contemporanei con quelli storici, in un racconto incalzante e ricco di colpi di scena che porterà gli spettatori a conoscere, in modo insolito e divertente, anche aspetti meno noti della storia del prestigioso maniero" anticipa il comunicato stampa (e, giustamente, i nomi di chi lavorerà a questi spettacoli: i protagonisti saranno Elisabetta Baro, Chiara Bosco, Franco Carapelle e Flavio Vigna, i testi sono di Luca Scaglia, la regia di Elisabetta Baro e Franco Carapelle). Le visite si terranno il 17 giugno, l'8 luglio, il 12 agosto e il 16 settembre 2018, inizieranno alle ore 10, con partenze a gruppi programmate ogni ora e mezza, ultima partenza ore 17,30. La partecipazione alle visite teatrali è gratuita, previo pagamento del biglietto d'ingresso al Forte di Gavi (intero 5 euro, ridotto 2,50 euro per 18-25 anni, gratuito per under 18, possessori delle tessere Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card); la prenotazione è obbligatoria, all'email prenotazione@teatrosocietà.it; info al telefono392 2906760.

Il Forte è protagonista anche di un'altra iniziativa, il concorso fotografico #gavifortedicultura: dal 17 giugno al 20 settembre 2018, i visitatori del Forte potranno condividere le proprie immagini, siano scorci, emozioni, volti delle visite teatralizzate, su Instagram, con gli hashtag #gavifortedicultura e #patrimonio2018 e citando@teatrosocieta. Una giuria selezionerà le tre foto più interessanti, che saranno premiate con l'esposizione al Forte di Gavi, mentre i loro autori ricevranno un cesto di prodotti locali; menzione speciale anche per la foto che avrà ricevuto più like. La premiazione si terrà a settembre, al termine di Gavi, Forte di cultura e storia.

Mornese Novi Ligure
Il Castello di Mornese (sin) e il centro di Novi Ligure (des)

Il progetto valorizza anche i borghi che circondano il Forte, come si è già detto. Dal 13 maggio Di paese in paese. I luoghi si costruiscono viaggiando proporrà cinque visite teatrali nei luoghi e nelle date già indicate. La guida di queste visite sarà Cristoforo Colombo, catapultato nel futuro in luoghi sconosciuti e da lui inesplorati alla ricerca delle vere motivazioni per il suo viaggio. In ogni tappa sarà proposta la visita sarà arricchita da animazioni, con la partecipazione, accanto agli attori di Teatro e Società, dei bambini delle scuole elementari e medie dei borghi coinvolti. Al termine delle visite, una degustazione dei prodotti tipici locali; la partecipazione è gratuita (a Gavi da aggiungere il costo d'ingresso al Forte), ma è gradita la prenotazione entro le ore 12 del giorno precedente all'email prenotazione@teatrosocieta.it.

Durante le visite si scopriranno il Castello di Mornese, eccezionalmente aperto, dove si terrà la degustazione finale (13 maggio 2018 dalle ore 15.30, ritrovo in piazzetta del Municipio), il centro storico di Novi Ligure (18 maggio 2018, dalle ore 17, ritrovo in via Girardengo angolo corso Marenco), gli oratori e la vocazione artistica di Serravalle Scrivia (19 maggio 2018, dalle ore 15.30, ritrovo in piazza XXVI aprile), il Forte di Gavi, con degustazione e possibile pic nic (20 maggio, dalle ore 10, ritrovo in piazza Martiri della Benedicta), il centro di Arquata, con merenda finale sui prati della Torre (è possibile prenotare il pranzo Tra passato e presente organizzato dalla Proloco di Arquata per le vie del paese, telefonando al numero 340/6714129, appuntamento per la visita il 26 maggio dalle ore 15.30, ritrovo in piazza Santo Bertelli davanti al Municipio).


Nessun commento:

Posta un commento