domenica 15 luglio 2018

A rimirar la Luna al Castello di Pralormo, con apericena

Eventi sempre diversi, ma sempre capaci di suscitare emozione e meraviglia nel visitatore. È l'obiettivo di Consolata Pralormo, la signora di Messer Tulipano, che, decisa a valorizzare il suo Castello tutto l'anno, promuove per il 21 luglio 2018 una serata tra eleganza e stelle, intitolata Al Castello a rimirar la Luna. È un appuntamento pensato per gli appassionati di luna e di stelle, ma anche di non rimane indifferente alle atmosfere raffinate del maniero di famiglia, a pochi km da Torino.

La Luna al Castello di Pralormo La Luna al Castello di Pralormo

La serata inizia in realtà alle ore 15, con una visita al Castello, che rimarrà aperto fino alle 19: dalle cantine alle dispense, passando per i saloni, gli studi, la sala da pranzo allestita, si scopriranno la vita quotidiana, i momenti familiari e i rapporti con il personale di servizio di un'antica dimora sabauda, con tanti racconti, storie e sorprese. Dalle ore 19.30 alle 20.45, l'apericena campagnolo, curato dall'Azienda agricola AgriSapori di Pralormo proporrà un menù per adulti (Insalata sedano, noci e formaggio AgriSAPORI, Bruschetta al pomodoro, Acciughe al verde, Tomino, Salame nostrano, Bis di Formaggi AgriSAPORI con marmellata, Gelato, Acqua, per 15 euro a persona + 2 euro per vino al calice) e uno per bambini (Prosciutto cotto e formaggio, Bruschetta al pomodoro, Gelato, per 7 euro a bambino).

Al termine dell'apericena, una conversazione a cura dell'astronomo Walter Ferreri, per scoprire la Luna: dalle credenze degli antichi alle reali e presunte influenze sulla nostra vita e sui fenomeni terrestri, dalle eclissi a quello che ancora non sappiamo di lei; Ferreri presenterà inoltre il suo libro, Il nuovo atlante fotografico della Luna. E poi sarà l'ora di osservare il cielo, con un telescopio che permetterà di riconoscere Giove e i suoi satelliti, Saturno e i suoi anelli, Marte e Venere, e di osservare finalmente lei, la regina della serata, la Luna, con i suoi crateri.

Nel Parco del Castello percorsi a tema, con l'Orangerie in cui saranno eccezionalmente esposti alcuni volumi antichi d'astronomia, dall'archivio privato del Castello, e con una sfera armillare, uno strumento astronomico impiegato per dimostrare il moto e determinare la posizione degli astri attorno alla sfera celeste. Nel caso in cui il tempo non fosse favorevole all'osservazione del cielo, sarà scelta una nuova data per ritentarla, tutte le altre attività saranno comunque svolte.

La visita al Castello costa 7 euro per gli adulti, 5 euro per i bambini. La serata astronomica 10 euro, gratuita per gli under10.

La foto della Luna è di Walter Ferreri.


Nessun commento:

Posta un commento