Gulp! Goal! Ciak!: calcio e fumetti, tra Museo del Cinema e Juventus

Calcio, cinema e fumetto non è questa grande novità, basti pensare a tante serie per adolescenti passate in tv in questi anni. Ma è la prima volta che si uniscono una delle più prestigiose squadre europee di calcio e uno dei più importanti musei cinematografici, per una mostra che ha tutte le chiavi per incuriosire il pubblico di tutte le età. Dal 9 febbraio al 20 maggio 2019, Gulp! Goal! Ciak! mette insieme la Juventus e il Museo Nazionale del Cinema, che si dividono le due sezioni della mostra nei loro due musei.

Gulp Goal Ciak Gulp Goal Ciak

Alla Mole Antonelliana, saranno al centro dell'indagine i rapporti tra cinema e fumetti: schermi e oggetti, postazioni interattive e tavole originali dei fumetti più amati racconteranno la lunga storia intrecciata di cinema e fumetto, anche attraverso i cartoni animati. La mostra propone oltre 200 film e altrettanti fumetti, 54 tavole originali, 60 schermi, per più di 90 metri di proiezioni lineari, 5 manifesti originali. Sulla rampa elicoidale, sei aree tematiche, raccontano i film storici, il manga e l'anime giapponese, i personaggi più famosi e meno noti, gli eroi e le trasposizioni cinematografiche di Tim Burton; i legami e i rimandi tra le due arti sono evidenti e continui, naturale, viene da pensare, che si incontrassero. Nelle sei Cappelle che chiudono la rampa, una piccola chicca, i tre film mai realizzati che avrebbero unito i maestri del cinema a quelli dei fumetti: Monicelli/Bonfatti, Fellini/Manara, Scola/Milazzo. Cosa sarebbe stato, se?

Allo Juventus Museum (via Druento 153/42), è il calcio, il filo del racconto del fumetto. Nelle diverse sezioni si incontrano i fumetti sui calciatori, siano eroi reali o immaginari, i calciatori per caso, ovvero quei personaggi del fumetto che si sono trovati con un pallone intorno, gli eroi della Disney finiti anche loro nel calcio; e poi i fumetti che raccontano storie del calcio, le caricature dei campioni, i cartoni animati che raccontano il calcio (sì, ci sono anche Holly e Benji!). E siccome siamo pur sempre nella casa della Juventus, la mostra termina con Jay, la zebra che accompagna le attività per i più piccoli pensate dalla squadra bianconera.

Il fumetto come fil rouge, come elemento che ferma il tempo. L'attimo prima del gol, l'incontro tra fantastico e reale, l'anello di congiunzione tra lo sport, in questo caso, e il cinema. Una mostra curiosa, che unisce in modo inedito due grandi realtà che parlano da Torino al mondo e che si mettono in gioco in un elemento, il fumetto, che non è loro, ma non è del tutto estraneo. Intrigante incontro, questo tra la Juventus e il Museo del Cinema.

Gulp! Goal! Ciak! - Cinema e Fumetti è al Museo Nazionale del Cinema, in via Montebello 20 fino al 20 maggio 2019. L'orario di apertura è lune-mer.gio-ven-dom ore 9-20, sab ore 9-23, mar chiuso. Il biglietto costa 11 euro, ridotto 9, gratuito per Abbonamento Musei.

Gulp! Goal! Ciak! - Calcio e Fumetti è allo Juventus Museum, in via Druento 153/42 fino al 20 maggio 2019. L'orario di apertura è lun-mer-gio-ven ore 10.30-18 (dal 16 marzo fino alle ore 19); sab-dom e festivi ore 10.30-19.30; mar chiuso. Il biglietto costa 15 euro, ridotto 12.

In occasione della mostra, biglietto unico per entrambi i Musei a 20 euro.


Commenti