Dolci portici 2019: la primavera arriva con gelati, pasticceria e cioccolato

Il primo weekend di primavera a Torino sa di dolci e gelati, grazie alla seconda edizione di Dolci portici, che dal 22 al 24 marzo 2019 presenterà le eccellenze dolciarie del Made in Turin. Si inizia dai portici della manifestazione: sotto quelli di via Roma, tra piazza Castello e piazza San Carlo, una trentina di maestri pasticcieri, gelatai e cioccolatieri presenteranno le loro specialità. Poi, a Palazzo Birago (via Carlo Alberto 16), per tutti e tre i giorni, ci saranno incontri condotti dal giornalista Alessandro Felis: il 22 marzo il tema sarà Torino: capitale del cioccolato; il 23 marzo, La pasticceria torinese: una storia secolare di eleganza e creatività; il 24 marzo, infine, La galuparìe da forno. Gli incontri sono a ingresso libero, ma è gradita la prenotazione entro il 21 marzo all'email dolciportici@gmail.com; per le degustazioni è invece richiesta, oltre alla prenotazione, anche una donazione minima di 5 euro a persona al fondo no-profit Unicredit Il mio dono – Progetto Portici e Gallerie di Torino.

Dolci Portici 2019

Quattro tour porteranno alla scoperta dei maestri pasticcieri e cioccolatieri nel centro di Torino tra botteghe storiche e rinnovate, tra arte e architettura; sono quattro tour tematici: I portici delle Golosità si muove intorno a via Po, Dolci passi nella vecchia Torino copre il cuore romano della città, tra Porta Palazzo fino in piazza Castello, Dolcezze Reali è un piccolo tour negli isolati intorno a piazza San Carlo, A spasso tra i Maestri del Gusto, infine si muove tra corso Matteotti e via Sacchi. La prenotazione ai tour è obbligatoria, con una mail entro il 21 marzo a dolciportici@gmail.com; è richiesta una donazione minima di 10 euro a persona al fondo no-profit Unicredit Il mio dono – Progetto Portici e Gallerie di Torino.

L'appuntamento è il 22 marzo 2019, alle ore 11, con il taglio del nastro in via Roma, lato di Piazza San Carlo, per l'inaugurazione ufficiale di Dolci Portici. Poi saranno tre giorni di conoscenza, degustazioni, storie e profumi. Tutte le info su contradatorino.org.


Commenti