domenica 9 agosto 2015

Cosa fare e cosa vedere a Ferragosto, a Torino

[qui cosa fare e cosa vedere a Ferragosto 2016]

Strade deserte e serranda selvaggia. Era questo il Ferragosto delle grandi città dell'Italia settentrionale, fino a pochi anni fa. Dimenticatelo. Molti torinesi rimangono in città, i negozi non chiudono e i Musei propongono anche iniziative speciali per Ferragosto. Manca una settimana al 15 agosto e se siete tra i turisti e i residenti che trascorreranno la festa a Torino, ecco cosa potete fare (il suggerimento di un post sul Ferragosto in città arriva anche dal progetto #insiders del blog di viaggi trippando).

Si può iniziare a festeggiare la mezza estate sin dalla serata del 14 agosto, con il galà organizzato dalla Reggia di Venaria Reale nel Gran Parterre: cocktail, dj set e fuochi artificiali, con possibilità di cenare presso il Patio dei Giardini (menù a 30 euro) con trasporto col trenino per raggiungere il Gran Parterre. L'ingresso, dalle ore 19, costa 6 euro e comprende la visita alla Reggia ai Giardini, alle mostre in corso, dj set e fuochi d'artificio; ingresso gratuito per Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card. Nel caso di maltempo, cocktail, dj e musica all'interno della Reggia.

I Musei della Fondazione Torino Musei (Borgo Medievale, Galleria d'Arte Moderna, Museo d'Arte Orientale, Palazzo Madama) saranno aperti con ingresso al prezzo simbolico di 1 euro. A Palazzo Madama (piazza Castello), aperto dalle 10 alle 18, il biglietto d'ingresso comprende anche le mostre Time Table e Lino, lana, seta, oro - Otto secoli di ricami (1 euro a parte per Federico Patellani. Professione fotoreporter); alle ore 15 e alle ore 17 tornerà Vita da Regina, la performance teatrale che porta nel Palazzo del XVIII secolo, abitato da Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (biglietto  intero 12 euro; ridotto e Abbonamento Torino Musei 10 euro; bambini 6-13 anni 8 euro. Biglietto famiglia, per 2 adulti e 2 bambini, 28 euro; info e prenotazioni: tel. 011 5211788 e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com). Alle ore 16.30, la visita guidata Atmosfere di corte porterà alla scoperta dell'evoluzione di Palazzo Madama, da residenza reale a Museo (biglietto 4 euro + 1 d'ingresso; info e prenotazioni tel. 011 5211788 e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com).
Alla GAM (via Magenta 31), aperta dalle 10 alle 18, oltre alle collezioni permanenti ci sono le mostre Vitrine, Surprise e Tutttovero; alle ore 16.30, la visita guidata Verso l'infinito permette di scoprire le collezioni permanenti della Galleria Infinito (biglietto 4 euro + 1 d'ingresso; info e prenotazioni tel. 011 5211788 e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com).
Al MAO (via San Domenico 11), aperto dalle 11 alle 20, c'è anche la mostra fotografica Sulla rotta delle Spezie; due le visite preparate per Ferragosto. Alle ore 17, la visita guidata alla mostra Sulla rotta delle spezie; alle ore 18.30 Dalla Cina al Giappone permetterà di scoprire i reperti conservati nelle sale dedicate ai due Paesi, con, alla fine, un breve salto nella bella storia di Palazzo Mazzonis, sede del Museo. Per entrambe le viste, il biglietto costa 4 euro + 1 d'ingresso; info e prenotazioni tel. 011 5211788 e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com.
Al Borgo Medievale, nel Parco del Valentino, infine, apertura dalle 9 alle 19 e ingresso alla Rocca e ai Giardini dalle 10 alle 18; alle ore 16.30, ci sarà una visita guidata, Ritorno al Medioevo, dedicata a tutta la famiglia, tra Borgo e Rocca, anche in questo caso, il costo della visita guidata è 4 euro + 1 d'ingresso; info e prenotazioni tel. 011 5211788 e-mail prenotazioniftm@arteintorino.com.

Aperture ferragostane anche per il Museo Egizio (che promette sorprese, dalle ore 8.30 alle 21, in via Accademia delle Scienze 6) e per il Museo del Cinema (in via Montebello 20, aperto dalle ore 9 alle 23, con visita guidata speciale alla mostra Cinema Neorealista. Lo splendore del vero nell’Italia del dopoguerra e una caccia al tesoro a attraverso le sale della Macchina del Cinema). Aperto anche il Museo dell'Auto, in corso Unità d'Italia 40, dalle ore 10 alle 21 (non perdetevi la bella mostra Modus vivendi, dedicata alle mitiche auto dei grandi viaggi epici). Il Museo Accorsi Ometto, in via Po 55, sarà aperto con l'orario estivo, dalle 15 alle 19, con visite guidate alla collezione ogni ora e con un'unica visita guidata alla mostra Mazzonis e gli altri alle ore 16.30 (info e prenotazioni 011.837.688 interno 3).

Il Polo Reale e i suoi Musei (Palazzo Reale, Armeria Reale, Galleria Sabauda, Museo d'Antichità) saranno regolarmente aperti, dalle 9 alle 19.30 (Palazzo e Ameria Reale dalle 8.30), così come, nella Piazzetta Reale, a Palazzo Chiablese, sarà aperta anche la mostra Tamara de Lempicka (e se non l'avete ancora visitata, affrettatevi, sono gli ultimi giorni d'apertura: chiuderà il 30 agosto 2015). Al Polo Reale non dimenticate l'apertura straordinaria del sabato sera, nell'ambito di Un sabato notte al Museo, progetto del Ministero dei Beni Culturali. I Musei del Polo saranno perciò aperti dalle 20 alle 24 (la Galleria Sabauda sarà aperta, però, solo in orario diurno); alle ore 21.30 il Museo Archeologico proporrà, nell'ambito del ciclo Fantasmagoriche presenze al Museo Archeologico, un appuntamento speciale per  brindare con il mulsum (vino mielato) alla salute dell'imperatore Augusto a cui si deve l’istituzione del Ferragosto; alle ore 21.00 e alle 23.00, per Conversazione con l’archeologo, Daniela Speranza, parlerà delle Feriae Augusti, da cui deriva il nostro Ferragosto. Biglietto intero 6 euro, ridotto 3 euro, gratuito per i possessori della tessera Abbonamento Musei; possibilità di ingresso serale con il biglietto acquistato in giornata.

Una spettacolare e insolita vista di Torino dall'alto è una delle opzioni possibili per Ferragosto. Ci si potrà alzare in volo con la mongolfiera di Borgo Dora, che effettuerà servizio dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 19; il biglietto della Turineye costa 15 euro, la sede è in piazza Borgo Dora. 


Si potrà salire regolarmente a Superga con la Dentiera di Sassi, aperta con orario festivo (prima corsa da Sassi alle 9, ultima corsa da Superga alle 20.30, tutte le info su tariffe e orari su www.gtt.to.it); regolarmente aperti, a Superga, sia la Basilica che le Tombe Reali. Ci sono anche proposte speciali per Ferragosto: il Ristoro del Priore offre un pranzo, composto da antipasto, primo, secondo con contorno e dessert a 25 euro (prenotazione tel 011/8997456 – 329/3430240), servito nelle sue suggestive sale storiche; il 16 agosto, il menù sarà alla carta. A Ferragosto si potrà anche salire sulla cupola juvarriana, dalle 21.30 alle 24.00, salvo maltempo, per godere il panorama della Torino notturna (e sì, l'ultima corsa della Dentiera è alle 20.30 e la salita alla Cupola è alle 21.30, per cui se non avete l'auto al seguito, niente salita sulla Cupola... contraddizioni della Torino turistica che deve ancora perfezionarsi).

Il Planetario Infini.to, a Pino Torinese (TO), in via Osservatorio 30, proporrà un'attività in grado di appassionare grandi e piccini: dalle 15.30 alle 17.30 si potrà osservare il Sole direttamente, attraverso il telescopio solare Coronado; l'accesso all'osservazione è gratuito e garantito fino ad esaurimento posti disponibili. Il biglietto d'ingresso al Museo costa 8 euro, ridotto 6 euro per ragazzi 6-18 anni, adulti sopra i 60 anni, studenti universitari sotto i 25 anni; gratuito per gli under 6 e per i possessori delle tessere Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card.

Se volete fare un'escursione fuori città, sono aperte numerose dimore storiche con relativi giardini. Il Castello di Miradolo, a San Secondo di Pinerolo, apre i giardini per tutto agosto, dando la possibilità di "godere della frescura regalata dai grandi alberi e dalla presenza dei corsi d'acqua che attraversano il sottobosco; leggere un buon libro o riposare negli angoli più tranquilli del Parco". Aperti per tutto il mese, Ferragosto compreso, anche il Castello di Masino, nel patrimonio del FAI, e il Castello di Pralormo, dotati entrambi di uno splendido parco.

L'iniziativa Racconigi - Bella da scoprire, tutti i sabato del mese, Ferragosto compreso, unisce Comune e guide locali, per offrire visite guidate sia al Castello, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO insieme alle altre Residenze Reali sabaude piemontesi, che alla città; oltre alle visite guidate, ci sono sconti in ristoranti e vinerie della cittadina. Tutte le info per orari, prezzi e prenotazioni su www.westitaly.net

Questo post è in progress, mano a mano che verranno comunicate nuove iniziative, verranno aggiunte.


Pubblicato su Eventi, Turisti a Torino